Lettera di dimissioni dell’assessore Tiberio, Marinucci: "A breve la mia decisione" - Il caso
 

Lettera di dimissioni dell’assessore Tiberio, Marinucci: "A breve la mia decisione"

Il caso

Filippo Marinucci"Sto scrivendo la lettera da protocollare. In mattinata comunicherò le mie decisioni, come avevo detto: non oltre martedì", annuncia Filippo Marinucci, sindaco di Casalbordino.

Scuote il mondo politico casalese la lettera di dimissioni dell'assessore ai Lavori pubblici, Antonio Tommaso Tiberio. Motivo dei dissapori con il primo cittadino: il ripascimento della spiaggia di Casalbordino Lido, ogni anno erosa dalle mareggiate. 

Lo conferma il sindaco: "E' vero che i finanziamenti regionali sono arrivati tardissimo ed è altrettanto vero che ci si è messo anche il maltempo a ritardare gli interventi, ma è sulla base della tempistica dei lavori che ho avuto una discussione con l'assessore Tiberio. Certo, a vincere la gara è stata la stessa impresa che si è aggiudicata i lavori a Francavilla e che, per un solo giorno di differenza, ha iniziato i lavori prima a Francavilla e poi a Casalbordino.

Qui, per la serie di problemi che ho detto, il ripascimento è cominciato solo una settimana più tardi. Ma una settimana è tanto, per me che tengo in modo particolare al turismo. Un mese fa, avevo avuto lo sguardo lungo, prevedendo questi problemi che poi, puntualmente, si sono verificati. Abbiamo avuto una serie di colloqui, l'ultimo proprio ieri sera. Sto scrivendo la lettera, non mi sembra giusto anticipare le mie decisioni prima di averla protocollata. Di sicuro, la delega ai Lavori pubblici me la tengo io". 

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Annunci di Lavoro

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi