Nuove caserme delle forze dell’ordine, firmata l’intesa Comune-Demanio - Il direttore regionale dell’Agenzia: "Risparmio da 350mila euro l’anno"
 
Vasto   Politica 28/06

Nuove caserme delle forze dell’ordine, firmata l’intesa Comune-Demanio

Il direttore regionale dell’Agenzia: "Risparmio da 350mila euro l’anno"

Vittorio Vannini e Francesco MennaLa superficie di viale Paul Harris su cui attualmente atterrano gli elicotteri del 118, l'ex scuola di via Naumachia, il terreno di fronte all'Istituzione dei servizi sociali, nel quartiere San Paolo.

Il Comune cede tutti e tre all'Agenzia del Demanio affinché lo Stato costruisca in via Naumachia la nuova sede dell'Agenzia delle Entrate, al quartiere San Paolo la nuova caserma della guardia di finanza e in viale Harris un'unica caserma per i carabinieri e i forestali, passati dal 2016 sotto l'effigie della Benemerita per effetto del decreto di razionalizzazione delle forze di polizia, che ha disposto l'accorpamento e la conseguente istituzione dei carabinieri forestali.

Attualmente, sia le due forze dell'ordine che l'ente di controllo fiscale si trovano in altrettante sedi in affitto: le strutture di piazza Dalla Chiesa (carabinieri) e via Santa Lucia (fiamme gialle e Agenzia delle entrate) costano ogni anno "circa 350mila euro", fa i conti Vittorio Vannini, direttore dell'Agenzia del demanio d'Abruzzo e Molise, che scandisce i tempi dela procedura: entro il 30 giugno la richiesta dei finanziamenti necessari, poi bisognerà attendere la fine dell'anno per avere l'effettiva conferma dello stanziamento.

Nel giorno dela firma della convenzione, il sindaco di Vasto, Francesco Menna, parla di "rivitalizzazione del centro storico con la sede dell'Agenzia delle entrate, presenza di legalità della finanza nel quartiere San Paolo, il più popoloso della città, e presenza strategica dei carabinieri in viale Paul Harris, una strada nevralgica da cui si possono raggiungere tutti i luoghi della città. Voglio ringraziare tutti coloro che hanno operato in questi mesi, facendo sopralluoghi, esprimendo la strategicità di questi siti e, soprattutto, operando nell'interesse pubblico perché, se dovesse andare in porto, questa operazione significherebbe, per lo Stato, risparmiare centinaia di migliaia di euro l'anno". 

Vannini formula un "ringraziamento non di circostanta o formale. L'incontro tra Stato e amministrazioni locali non è sempre facile e agevolato come questo. L'Agenzia del demanio sta cercando in tutti i modi di migliorare i rapporti tra enti territoriali e amministrazione centrale dello Stato. Il protocollo che firmiamo è il secondo che facciamo in Abruzzo e Molise: uno a Vasto, l'altro a Isernia. Lo scambio di proprietà è finalizzato a valorizzare alcuni immobili anche per ritorno economico diretto o indiretto. Per raggiungere questa intesa, abbiamo parlato la stessa lingua e avuto lo stesso progetto e la stessa strategia".

"Mi auguro - commenta il vicesindaco, Giuseppe Forte - di poter vedere l'avvio dei lavori di queste opere prima della fine del mandato amministrativo". 

L'area di atterraggio delle eliambulanze, in viale Harris, sarà dunque destinata alla nuova sede della Compagnia dei carabinieri e della Stazione dei carabinieri forestali. Per gli elicotteri di soccorso, il Comune dovrà individuare in futuro un'altra superficie: "E' già allo studio", dice il sindaco. 

Guarda le foto

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi