Smargiassi: "Emodinamica a Vasto usata come un jolly elettorale" - La polemica
CHIUDI [X]
 
Vasto   Politica 19/06

Smargiassi: "Emodinamica a Vasto usata come un jolly elettorale"

La polemica

Pietro Smargiassi (M5S)“L’Emodinamica di Vasto sta diventato il jolly elettorale da tirar fuori quando le cose iniziano ad andare male. Si avvicinano le elezioni Regionali e riparte la gara a chi la spara più grossa ". Secondo Pietro Smargiassi, consigliere regionale del Movimento 5 Stelle, quello della sala emodinamica attesa da anni all'ospedale San Pio da Pietrelcina di Vasto è un bluff elettorale. 

“Mentre da una parte ci sono le affermazioni pubbliche in cui si sostiene che si sta facendo il possibile e che c’è un impegno concreto - sostiene il pentastellato - lontano dai riflettori c’è chi parla di numeri, di bacino d'utenza e con freddezza afferma l’impossibilità di dotare Vasto di un reparto di Emodinamica. Purtroppo ai cittadini viene propinata esclusivamente la prima versione, ma i tempi biblici di realizzazione dimostrano che forse è la seconda la più veritiera. E’ squalificante continuare a fare campagna elettorale sulla base degli annunci e delle promesse, eppure avrebbero dovuto imparare dall’ultimo risultato elettorale che quello che cercano i cittadini è concretezza, programma e fattibilità. Argomenti non cari alla vecchia politica, ma sempre più presenti nelle necessità degli abruzzesi. Al direttore Flacco chiediamo che con il reparto di Emodinamica non si faccia lo stesso errore commesso con la Tac di ultima generazione. Nel 2018, infatti, ci ha assicurato che la Tac era in arrivo, ma nessuno l’ha vista, come nessuno l’ha vista nel 2017, 2016, 2015, quando di questa Tac si è iniziato a parlare. Adesso, da copione” afferma ancora Smargiassi “dovrebbe esserci lo scarica barile per la lentezza della realizzazione dell’Emodinamica e l’arrivo della Tac a Vasto sulle spalle del nuovo governo, così, giusto per finire tra gli applausi questa sceneggiata che dura ormai da oltre 5 anni. E’ il momento di finirla - conclude Smargiassi - con i rinvii, i cittadini si sentono presi in giro. Chiamateci alla consegna, come un corriere espresso. 'Signora c’è da firmare' e noi vastesi scendiamo”.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Eventi su Vasteggiando

Annunci di Lavoro


    Chiudi
    Chiudi