Olivieri e Laudazi: "Il Comune chieda all’Anas di accelerare i lavori" - "Viadotto Vasto Marina, una storia infinita"
 
Vasto   Politica 11/06

Olivieri e Laudazi: "Il Comune chieda all’Anas di accelerare i lavori"

"Viadotto Vasto Marina, una storia infinita"

Da sinistra Mario Olivieri, Eugenio Spadano e Edmondo LaudaziSugli ennesimi lavori al viadotto Vasto Marina, il Comune di Vasto chieda all'Anas di ridurre i tempi degli interventi e, di conseguenza, i disagi per gli automobilisti. Lo chiedono il consigliere regionale Mario Olivieri (Movimento civico abruzzese) e il consigliere comunale Edmondo Laudazi (Il Nuovo Faro)

"Quello che devono incontrare i cittadini vastesi in transito sulla SS 16, attraversando il ponte scavalca ferrovia all’altezza di Vasto Marina, ha del paradossale.
Ancora una volta nel corso degli ultimi anni si assiste a interminabili code frutto dei lavori di rifacimento dei relativi giunti di scorrimento", scrivono in una nota congiunta Laudazi e Olivieri che non condividono "l'opportunità e la tempistica di tali lavori", su cui "abbiamo delle grandi perplessità nonostante sia della competente direzione Anas, compartimento di Bari, stabilire la funzionalità dei giunti e la loro manutenzione.

È intollerabile però che venga scelto un periodo a ridosso della stagione estiva e che i lavori in esecuzione vengano svolti con personale mezzi evidentemente insufficienti.

I conseguenti disagi per la circolazione e per i cittadini vastesi, oltre che per i viaggiatori in transito lungo la costa, sembrano non essere considerati dall’amministrazione comunale di Vasto che pure dovrebbe e potrebbe ridurre tali disagi, accorciando i tempi previsti, chiedendo un rafforzamento delle maestranze e, soprattutto, vigilando – per quanto di competenza- sulla corretta esecuzione dei lavori.
Il sindaco Menna - attaccano Olivieri e Laudazi - invece di sbandierare i suoi presunti risultati, frutto non del suo interesse, ma dei piani di manutenzione dell’Ente si impegni a seguire le varie pratiche portando a casa dei risultati concreti che non contrastino- ancora una volta- con i guai e con i problemi della nostra città".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi