Beach volley: Scampoli e Bertozzi conquistano la qualificazione alle Olimpiadi Giovanili - Festa azzurra in Austria per le giocatrici azzurre e l’allenatrice De Marinis
 
Vasto   Sport 09/06

Beach volley: Scampoli e Bertozzi conquistano la qualificazione alle Olimpiadi Giovanili

Festa azzurra in Austria per le giocatrici azzurre e l’allenatrice De Marinis

Claudia Scampoli e Nicol BertozziMissione compiuta. Claudia Scampoli e Nicol Bertozzi portano l’Italia del beach volley alle Olimpiadi giovanili del prossimo ottobre, dal 6 al 18, in Argentina, a Buenos Aires. A Baden, in Austria, sono in corso da ieri le finali della Youth Continental Cup, rassegna che assegna i cinque posti europei per la manifestazione a cinque cerchi. La vastese Scampoli, un anno fa, aveva vinto la pool C insieme a Chiara Mason ottenendo il pass per le finali [LEGGI]. Alla vigilia del torneo i tecnici del Club Italia di beach volley, Ettore Marcovecchio e Caterina De Marinis, hanno dovuto fare i conti con il forfait della Mason, impegnata con le finali nazionali, portando in Austria la romagnola Nicol Bertozzi.

Nella pool D le due azzurre sono partite con una sconfitta contro la forte coppia di casa ma, senza perdersi d’animo, hanno battuto la coppia inglese (netto 2-0) e quella norvegese (2-1). Nel turno successivo Scampoli e Bertozzi si sono liberate senza troppi affanni delle giocatrici portoghesi approdando ai quarti di finale contro le polacche Gierczynska e Jundzill. Una vittoria voleva dire semifinale e matematica qualificazione alle Olimpiadi giovanili e vittoria è stata, con un 2-0 (21-19/21-14) che ha fatto esplodere di gioia le due ragazze, Caterina De Marinis, con loro in Polonia e tutto il Club Italia.  

Da due anni a Formia, nella 'casa' del Club Italia, la giovane vastese sta crescendo esponenzialmente dal punto di vista fisico e tecnico e si sta togliendo soddisfazioni in campo italiano e internazionale. Quello raggiunto in Austria è un obiettivo importante e prestigioso che la porterà a giocare nella rassegna Olimpica contro i migliori giovani beachers di tutto il mondo. "Finalmente ce l’abbiamo fatta - dice una felice Claudia Scampoli a Zonalocale subito dopo la partita - . Il nostro sogno si è realizzato, siamo qualificate alle Olimpiadi giovanili. Certo, il torneo non è finito, domani si continua a giocare ma per ora l’obiettivo più grande è stato centrato. Emozione più grande non c’è ma ora testa alle sfide di domani e andiamo avanti con ancora più grinta e voglia di vincere dando tutto in campo”.

La coppia azzurra con Caterina De MarinisSoddisfatta anche Caterina De Marinis per questo traguardo così importante e che non è stato semplice raggiungere. “Siamo venute in Austria con molti dubbi perchè Claudia, dopo essersi per tutto l’inverno da giocatrice di difesa ha dovuto fare la giocatrice di muro. Ma con Nicol si sono trovate bene, le ragazze sono state bravissime, la pool era difficilissima e siamo riuscite ad arrivare seconde. Oggi era una partita dura ma il risultato è stato netto e ci ha dato la possibilità di staccare questo biglietto per le Olimpiadi giovanili”. Ora è tempo di far festa ma poi, come ha detto anche Claudia Scampoli, c’è la voglia di chiudere la manifestazione nel miglior modo possibile. “Oggi ci godiamo la qualificazione ma da questa sera si pensa alla semifinale”. Domani le italiane affronteranno le spagnole Alvarez e Moreno con l'obiettivo di conquistare un risultato di prestigio. E poi, a ottobre, si vola in Argentina per vivere emozioni olimpiche.

Guarda le foto

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 

Eventi su Vasteggiando


Chiudi
Chiudi