Minorenne ricattata, Menna: "Non arrendiamoci alla moda che ci vuole soli e deboli" - Violenza di gruppo, il messaggio del sindaco
 
Vasto   Cronaca 04/06

Minorenne ricattata, Menna: "Non arrendiamoci alla moda che ci vuole soli e deboli"

Violenza di gruppo, il messaggio del sindaco

Francesco Menna "Episodi come questo richiamano all'urgente bisogno di recuperare uin sistema di valori condivisi". E' il messaggio che il sindaco di Vasto, Francesco Menna, rivolge a tutta la città dopo la notizia dell'arresto di due minorenni accusati di riduzione in schiavitù, violenza sessuale di gruppo, pornografia minorile e atti persecutori contro una ragazza che non ha ancora compiuto 16 anni [LEGGI]. 

"Stringiamoci - è l'esortazione di Menna - intorno ai nostri giovani. Non lasciamoli soli ad affrontare un mondo in continuo cambiamento, in cui un click ti fa diventare padrone del mondo e, nello stesso tempo, ti costringe a bruciare le tappe della vita.

Un mondo in cui si è veri solo quando si mettono in piazza sentimenti e passioni, in cui si è forti quando si nascondono paure ed ansie, in cui si è fonte d'ispirazione per gli altri quando si vince nell'eterno bisogno di essere sempre al centro della scena.

Non arrendiamoci alla moda che ci vuole soli e deboli!

Episodi come questo richiamano all'urgente bisogno di recuperare un sistema di valori condivisi. E' una sfida che deve vedere uniti TUTTI: istituzioni famiglie, scuola, realtà sportive, religiose ed associative.
La cosiddetta società civile, a cui ciascono di noi appartiene, deve fondarsi sull'autorevolezza di chi si trova a guidarla.

Solo con rinnovati esempi di dignità umana, trasmetteremo ai nostri figli un domani di giustizia, di libertà e di pace".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 

Eventi su Vasteggiando


Chiudi
Chiudi