I lavoratori della TE Connectivity dicono "Sì" all’ipotesi di accordo sul premio di risultato - Nei giorni scorsi il referendum in fabbrica
 

I lavoratori della TE Connectivity dicono "Sì" all’ipotesi di accordo sul premio di risultato

Nei giorni scorsi il referendum in fabbrica

Arnaldo SchioppaI dipendenti della TE Connectivity hanno detto sì all'ipotesi di accordo sul premio di risultato che ora i sindacati sono chiamati a discutere con l'azienda.

È questo il risultato del referendum tenutosi nello stabilimento sansalvese lunedì e giovedì scorso: il "Sì" ha prevalso con l'81% dei voti.
"Ora discuteremo con l'azienda dell'ipotesi fatta qualche giorno fa – spiega Arnaldo Schioppa della Uiltec – l'11 giugno arriverà a San Salvo anche il nuovo dirigente europeo che d'ora in avanti si occuperà della TE e riapriremo la partita degli investimenti".

Tra i punti previsti dall'ipotesi di accordo ci sono il raggiungimento del 120% del risultato, la discussione sul rinnovo ogni anno (a ottobre) e la garanzia del 50% anche in caso di mancato raggiungimento . In virtù di quest'ultima proposta, per i 200 dipendenti arriveranno 500 euro in più già l'anno prossimo [LEGGI]. 

di Antonino Dolce (a.dolce@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi