San Salvo, dal 13 giugno cani e gatti potranno accedere solo alla spiaggia a loro dedicata - L’ordinanza del sindaco Magnacca
CHIUDI [X]
 

San Salvo, dal 13 giugno cani e gatti potranno accedere solo alla spiaggia a loro dedicata

L’ordinanza del sindaco Magnacca

Dal 13 giugno torna il divieto d'ingresso per cani e gatti – anche se dotati di museruola – nei tratti di spiaggia libera di San Salvo marina. A loro, come accade da qualche anno, è riservata una porzione di spiaggia al confine con Vasto nelle vicinanze della foce del torrente Buonanotte di circa 3.100 metri quadri (70 metri di larghezza).

I proprietari devono provvedere a creare zone ombreggiate per il benessere dei propri animali. Alla spiaggia potranno accedere solo i cani dotati di microchip (o equivalente) che devono restare nelle immediate vicinanze dei proprietari.

Tra le altre disposizioni presenti nell'ordinanza (che resterà in vigore fino al 15 settembre) firmata dal sindaco Tiziana Magnacca ci sono l'obbligo di "rimuovere le deiezioni solide e dilavare quelle liquide con acqua, anche marina"; "l'obbligo per i detentori di portare con sé una museruola da applicare in caso di rischio per persone o altri animali"; la possibilità per i cani di poter "fare il bagno in mare nello specchio acqueo antistante" la spiaggia riservata; divieto di introdurre animali che non siano esenti da infestazioni di pulci, zecche o altri parassiti.

Negli anni passati non sono mancate sanzioni per chi ha introdotto i cani negli altri tratti liberi: in caso di trasgressioni all'ordinanza, le multe vanno dai 50 ai 300 euro. Dal divieto sono esenti i cani di salvataggio e quelli guida per i non vedenti.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi