San Salvo, il 25 maggio convegno su adozioni e inclusione scolastica - Presenti i rappresentanti dell’associazione Ernesto Onlus
CHIUDI [X]
 
San Salvo   Eventi 24/05

San Salvo, il 25 maggio convegno su adozioni e inclusione scolastica

Presenti i rappresentanti dell’associazione Ernesto Onlus

Il Comune di San Salvo ha patrocinato un incontro che si terrà venerdì 25 maggio alle ore 16.00 nella sala “Leone Balduzzi” della Casa della Cultura per affrontare il tema dell’adozione internazionale come un’opportunità, con particolare riferimento all’inclusione scolastica. L’evento è stato proposto dall’associazione di volontariato “Ernesto” onlus e sostenuto dall’assessorato comunale all’Istruzione.

“L’inserimento a scuola è una tappa evolutiva di fondamentale importanza per i minori adottati oltre a essere una risorsa per tutti gli alunni ai fini della realizzazione dell’accoglienza” afferma il sindaco Tiziana Magnacca che interverrà all’interessante occasione di confronto e di approfondimento su una tematica così specifica che prevede anche l’ascolto di alcune testimonianze.

L’incontro sarà moderato da Ida Di Gennaro, psicologa dell’Associazione “Ernesto” Termoli-Chieti, con la partecipazione di Marianna Piccirilli, assistente sociale dell’Associazione “Ernesto” Termoli-Chieti, di Rossella Monti, responsabile dell’Associazione “Ernesto” Macerata, di Carlos Pereyra Cardini, pedagogistica dell’Associazione “Ernesto” Macerata, di Silvana Marcucci, già dirigente scolastica, di Lucia Lombardi, psicologa clinica dell’Università d’Annunzio e di Elisabetta Agoston, avvocato e referente per l’Ungheria per l’Associazione “Ernesto”. I lavori saranno introdotti dall’assessore all’Istruzione, Maria Travaglini.

L’Associazione di volontariato “Ernesto” è un ente autorizzato alle adozioni internazionali, con provvedimento della Presidenza del Consiglio dei ministri; opera sul territorio nazionale avvalendosi della collaborazione di personale qualificato. Si propone di promuovere e svolgere, in concreto, attività volte a dare una famiglia ai minori in stato di abbandono morale e materiale, nel preminente interesse degli stessi e in conformità alle norme vigenti in Italia e all’Estero. Attraverso il contributo di un’equipe di professionisti, presente anche a livello locale, si occupa di: fornire tutte le informazioni utili per avviare una pratica di adozione; provvedere ad un’adeguata assistenza per le coppie abruzzesi e delle regioni limitrofe.

Commenti




 

 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi