A Vasto la Pop Theology di monsignor Staglianò "per parlare ai giovani di Gesù" - Al Pantini-Pudente profonde riflessioni attraverso le canzoni
CHIUDI [X]
 
Vasto   Personaggi 16/05

A Vasto la Pop Theology di monsignor Staglianò "per parlare ai giovani di Gesù"

Al Pantini-Pudente profonde riflessioni attraverso le canzoni

Monsignor Staglianò a VastoUna mattinata con monsignor Antonio Staglianò e la sua Pop Theology. È quella che hanno trascorso questa mattina gli studenti delle scuole superiori vastesi che hanno partecipato all'incontro promosso dal Rotary Club Vasto nell'auditorium del liceo artistico. Ad introdurre l'intervento del vescovo di Noto è stata Letizia Daniele, ex dirigente scolastica del Pantini-Pudente, che ha fortemente voluto, insieme al direttivo del Rotary Club, la presenza di una persona così carismatica come monsignor Staglianò per parlare ai giovani. Alla dirigente scolastica Maria Luisa Di Mucci il compito di porgere al vescovo siciliano i saluti della comunità scolastica.

Monsignor Staglianò da ormai più di cinque anni sta portando avanti la sua Pop Theology, un modo di comunicare e "annunciare la buona novella di Gesù" attraverso le canzoni moderne. E così, tra Nek e Mengoni, Meta e Moro, Caccamo e Noemi, i versi della musica pop sono lo spunto per parlare di amore e di amicizia, per esprimere una dura condanna al bullismo e alla criminalità organizzata. "Valorizzare e usare la musica leggera per parlare di Gesù in modo interessante è la mission della Pop Theology".

Guarda il video Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti


Video - A Vasto la Pop Theology del vescovo Staglianò

L'intervista a monsignor Antonio Staglianò, vescovo di Noto - Servizio di Giuseppe Ritucci



 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi