Sequestrato il trabocco di località "Trave" per violazione al Codice della navigazione - In azione la capitaneria di porto
 
Vasto   Cronaca 10/05

Sequestrato il trabocco di località "Trave" per violazione al Codice della navigazione

In azione la capitaneria di porto

Sigilli al trabocco di località "Trave" a Vasto. Ieri mattina il personale dell’Ufficio circondariale marittimo di Vasto con l’ausilio di tecnici del Comune di Vasto, ha provveduto a effettuare il sequestro per violazione della normativa sul Codice della navigazione.

"A seguito delle consuete verifiche sul rispetto delle concessioni demaniali svolte dal personale di questo Ufficio Circondariale Marittimo – spiega il tenente di vascello Cosimo Rotolo – si è accertata che dell’originaria struttura del trabocco era rimasto ben poco e lo stesso era stato trasformato e ampliato in una struttura abitabile su palafitta con interventi totalmente difformi dagli atti concessori. In particolare è stato accertato un ampliamento del trabocco di circa 200 mq in più al concesso nonché numerose difformità sul casotto autorizzato (4 mq ma in loco dei 25 mq riscontrati). Dopo aver sentito il magistrato di turno (dott. Pecoraro) si è provveduto a sequestrare per la violazione della normativa sul Codice della Navigazione sia l’area in eccesso che il fabbricato. Vist’anche l’approssimarsi della stagione estiva si raccomanda ai concessionari di strutture sul pubblico Demanio Marittimo di non apportare alcuna modifica se non autorizzati dagli enti competenti".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi