Kick boxing, la vastese Lisa Fiore in Nazionale ai Mondiali - Campionati italiani, pioggia di medaglie per la squadra del maestro De Palma
CHIUDI [X]
 
Vasto   Sport 07/05

Kick boxing, la vastese Lisa Fiore in Nazionale ai Mondiali

Campionati italiani, pioggia di medaglie per la squadra del maestro De Palma

Lisa FioreLisa Fiore ai mondiali di kick boxing. La sedicenne atleta vastese tornerà a vestire la divisa della Nazionale dopo la medaglia d'oro agli europei dello scorso anno. A giugno, a Rimini, gareggerà nella Coppa del Mondo di kick light e a settembre, a Jesolo, affronterà il Mondiale Wako. Anche nella gara decisiva per le qualificazioni agli appuntamenti iridati pioggia di medaglie per la scuola di arti marziali, con sedi a Vasto, Termoli e Petacciato, del maestro Carmine De Palma.

La gara decisiva - "Venerdì 4 maggio, a Rimini, la Scuola di Kung Fu del maestro De Palma ha partecipato ai Campionati italiani assoluti 2018 della F.I.KB.M.S. (FEDERAZIONE ITALIANA KICK BOXING, MUAY THAI, SAVATE ) nella specialità kick light, rappresentando con 4 atleti, l'Abruzzo e il Molise, competizione finale che ha portato i vincitori ad entrare, di diritto, a far parte della Squadra Azzurra Nazionale, che sarà impegnata nel Campionato del Mondo Wako dal 15 al 23 settembre a Jesolo.

Lisa Fiore ha conquistato la medaglia d'oro: è campionessa assoluta italiana Juniores 2018, quindi atleta azzurra a tutti gli effetti. Medaglia d'argento per Marco Palmer, vice campione italiano assoluto Seniores 2018. Nella categoria Cadetti, medaglia di bronzo per Ilaria Fiorilli e quarto post0 per Mattia Spalletta.

“Abbiamo dimostrato ancora una volta il nostro bagaglio tecnico, la nostra preparazione e professionalità”, commenta De Palma. “Saremo sempre più che determinati e con voglia di vincere… e per gli altri è stato il primo anno, in un’altra specialità diversa dal Sanda, che sicuramente ripeteremo l’anno prossimo e con molti più primi posti. 

Marco Palmer - racconta il maestro - dopo aver disputato il primo incontro perfetto in tutto e aver vinto per netta superiorità, si è dovuto arrendere al secondo incontro e al secondo round, nonostante fosse un match aperto che stava gestendo al meglio, concentrato e determinato, per un colpo ricevuto sul naso che gli ha procurato sanguinamento e che purtroppo il medico ha interrotto, con tanta amarezza e dispiacere.

Ilaria Fiorilli, che era partita benissimo nel primo incontro e ha attaccato l’avversaria con caparbietà e senza paura, purtroppo si è fermata al secondo incontro, perso per pochi punti, mettendo in difficoltà l’avversaria e con tanto dispiacere di aver perso un’ottima occasione, anche se per lei era questa la sua prima esperienza nella Kick Light.

Per Mattia Spalletta, che gareggiava nella categoria +69 kg e aveva iniziato la gara al meglio, il terzo incontro è partito molto acceso, con scambi di tecniche e con un equilibrio fra gli atleti, ma poi alla fine ha perso per pochi punti.

La conferma e la ciliegina sulla torta - racconta De Palma - arriva da Lisa Fiore, campionessa europea in carica, che vince il primo incontro con una netta superiorità tecnica, con la solita carica, grinta e determinazione che l’hanno contraddistinta anche nell’Europeo del 2017. Nel secondo incontro la storia non cambia e tutto va per verso giusto, aggiudicandosi il primo posto in una categoria superiore alla sua: infatti ha combattuto negli Juniores anche se ancora cadetta".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 

Chiudi
Chiudi