Pescatori di frodo notturni sul Sinello: 30 anguille recuperate e oltre 5mila euro di multa - In azione i volontari dell’Arci Pesca Fisa
CHIUDI [X]
 

Pescatori di frodo notturni sul Sinello: 30 anguille recuperate e oltre 5mila euro di multa

In azione i volontari dell’Arci Pesca Fisa

Le anguille recuperateAncora un'operazione contro la pesca di frodo sui fiumi della provincia. Notte di tensione in riva al Sinello: tre pescatori sono stati fermati e multati dalle pattuglie degli agenti ittici ambientali dell'Arci Pesca Fisa di Villalfonsina, Casalbordino e San Salvo.

Tutto è partito dalla segnalazione di un passante. Al proprio arrivo, in territorio di Casalbordino, i volontari del comitato provinciale hanno scoperto tre pescatori provenienti dalla Campania che avevano catturato oltre 30 anguille. È scattato così il sequestro dell'attrezzatura usata oltre al rilascio in acqua di quanto pescato.

"Le sanzioni comminate per la pesca illegale ai tre fermati, pari ad un terzo della massima – spiega il presidente dell'Arci Pesca Fisa, Giuseppe Zappetti – sono complessivamente di 5.883 euro da versare entro 60 giorni alla Regione Abruzzo. Tutto il materiale sequestrato, sarà a breve consegnato al Comando della Polizia Provinciale di Chieti. Domani chiederò la convocazione di un tavolo regionale sul problema della pesca di frodo".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Annunci di Lavoro

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi