Futuro della differenziata, Menna: "Gara per vendita quota Pulchra, poi decideremo in Consiglio" - Seduta monotematica voluta dall’opposizione
CHIUDI [X]
 
Vasto   Politica 02/05

Futuro della differenziata, Menna: "Gara per vendita quota Pulchra, poi decideremo in Consiglio"

Seduta monotematica voluta dall’opposizione

Vasto, Consiglio comunale: il voto elettronico sulla vicenda rifiuti15,10 - Con 13 voti favorevoli e 9 contrari, approvata la risoluzione presentata dalla maggioranza. Bocciati l'ordine del giorno presentato da Laudazi e sostenuto da Forza Italia e Fratelli d'Italia (4 sì, 13 no e 5 astenuti) e la risoluzione Lega-M5S (6 sì, 12 no e 4 astenuti). 

14,30 - Lega e M5S ritirano le rispettive mozioni e ne presentano un'altra firmata da tutti e 5 i consiglieri delle due forze politiche. 

Giangiacomo (Forza Italia) annuncia l'astensione sulla mozione Lega-M5S e il no a quella della maggioranza: "Voi avete creato il problema, voi dovete risolverlo".

14,15 - "Dare indirizzo agli uffici di procedere a gara per capire, all'esito, se la quota", ossia il 51% di cui è titolare il Comune, socio di maggioranza della Pulchra, "ha mercato". Il sindaco, Francesco Menna, indica la soluzione individuata dalla Giunta e dalla maggioranza. "Poi torneremo in Aula per valutare serenamente". "Dopo aver azzerato il debito col Civeta attraverso una transazione, mi auguro di essere il sindaco che azzererà il debito con la Pulchra, garantendo un servizio qualitativamente e quantitativamente migliore o, comunque, più servizi". "L'opposizione non porta soluzioni in Aula, ma denuncia e fa illazioni".

13,30 - D'Alessandro annuncia che, nel nuovo intergruppo leghista in Consiglio comunale, "il portavoce sarà Francesco Prospero, il più giovane dei tre consiglieri". Sul futuro della differenziata e dell'igiene urbana, D'Alessandro dice che "il nostro tifo è per le tasche dei vastesi. Se qualcuno pensa che si stia facendo il tifo per qualcuno, si sbaglia".

13,15 - "Nel solo 2017, ci sono state due delibere di Consiglio comunale che indicano le possibili strade". Così Marco Marra (SI per Vasto) replica alle all'opposizione, che ha accusato di scarsa trasparenza l'amministrazione di centrosinistra. Marra ricorda che il contratto Comune-Pulchra risale al 1998 e, quindi, all'amministrazione di centrodestra, contratto "con cui abbiamo dovuto fare i conti per garantire il servizio. Lo statuto non è stato mai modificato e questa è responsabilità di tutti, forse. Dovevamo con Pulchra portare avanti un progetto e lo abbiamo portato avanti. Alcune cose vanno migliorate. Questa scadenza porta a rivalutare delle cose. Da queste offerte, emergono anche delle contraddizioni".

12,15 - Dina Carinci sottolinea che la cifra delle due proposte (EcoLan e Pulchra) è identica, ma "Pulchra dichiara di voler impiegare 89 addetti, EcoLan 53. Perché - chiede la rappresentante del M5S - un così ampio divario di organico? Solo con un'analisi dei costi si può dare risposta alle nostre domande".

11 - Edmondo Laudazi critica pesantemente l'amministrazione comunale e annuncia un esposto, firmato anche da Vincenzo Suriani, Guido Giangiacomo e Alessandro d'Elisa, alla Procura di Vasto. Poi chiede le dimissioni della Giunta: "Ve ne dovete andare. Noi sappiamo cosa va fatto, ma se volete saperlo, dovete chiedercelo in ginocchio. Avete gestito questa vicenda nelle segreterie, nei vostri uffici". 

"Nell'esposto - spiega Suriani a Zonalocale - chiediamo che la magistratura acquisisca gli atti e verifichi se tutte le proposte in merito al futuro appalto relativo alla raccolta differenziata e all'iogiene urbana sono corrette secondo il codice degli appalti". 

Ore 10,20 - I tre consiglieri leghisti - Davide D'Alessandro, Alessandra Cappa e Francesco Prospero - convocano una conferenza stampa in cui, alla fine della seduta, annunceranno la nascita di quello che definiscono un "intergruppo della Lega" e nomineranno "un portavoce trimestrale in attesa - spiega D'Alessandro - della possibilità, dopo il congresso nazionale, di istituire il gruppo consiliare".

L'ordine del giorno - Il futuro della raccolta differenziata e dell'igiene urbana a Vasto. Di questo si discute oggi in Consiglio comunale. La seduta, richiesta dall'opposizione, è stata convocata dal presidente dell'assemblea, Mauro Del Piano.

Unico punto all'ordine del giorno: "Esame della situazione organizzativa e funzionale del servizio di spazzamento, raccolta, trasporto e smaltimento dei rifiuti sul territorio comunale di Vasto e provvedimenti conseguenti".

Da settimane si discute della questione. Nei giorni scorsi, gli interventi di Silvio Petroro [LEGGI], presidente della Pulchra, e di Massimo Ranieri [LEGGI], presidente di EcoLan, il consorzio pubblico che ha sede a Lanciano. Entrambe le società hanno presentato un offerta in vista del nuovo appalto. 

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Eventi su Vasteggiando

Annunci di Lavoro


    Chiudi
    Chiudi