Consiglieri leghisti istituiscono l’intergruppo. Prospero portavoce in Consiglio comunale - L’annuncio nella seduta di oggi del Consiglio comunale
 
Vasto   Politica 02/05

Consiglieri leghisti istituiscono l’intergruppo. Prospero portavoce in Consiglio comunale

L’annuncio nella seduta di oggi del Consiglio comunale

Vasto, consiglieri comunali della Lega: da sinistra Prospero, D'Alessandro e CappaPer il momento non è un gruppo consiliare. "Aspettiamo il congresso nazionale", annuncia in Consiglio comunale Davide D'Alessandro.

Dalla seduta di oggi, la Lega è nell'Aula Vennitti, perché i tre consiglieri comunali che nelle scorse settimane si sono iscritti al Carroccio - D'Alessandro, Francesco Prospero e Alessandra Cappa - rimangono, per ora, formalmente sotto i simboli delle liste civiche con cui sono stati eletti: Vasto duemilasedici, Progetto per Vasto e Unione per Vasto.

In attesa della convention nazionale in cui Matteo Salvini rinnoverà il partito, nel Consiglio comunale di Vasto, per i prossimi tre mesi, "il portavoce dell'intergruppo sarà Francesco Prospero, il più giovane", dichiara D'Alessandro durante la seduta monotematica, convocata su richiesta dell'opposizione per discutere del futuro del servizio di raccolta differenziata e igiene urbana, visto che a metà luglio scadrà il contratto ventennale tra il Comune e la Pulchra spa, la società di cui il municipio stesso è socio di maggioranza al 51%, mentre il partner privato è la Sapi srl, di cui è amministratore unico Silvio Petroro.

Prendendo la parola, Prospero spiega perché, sulla questione, le risoluzioni di Lega e Movimento 5 Stelle sono state fuse in un unico documento: "Ci siamo accorti che la risoluzione del M5S era uguale alla nostra, ad esclusione del punto riguardante la composizione della commissione che avremmo voluto istituire sulla questione. A quel punto, è stato facile trovare un'intesa per ritirare entrambi i documenti e presentarne uno unitario". Il documento è stato poi respinto dalla maggioranza di centrosinistra, che ha approvato il proprio.

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi