Tribunale, si rafforza l’organico: arriva il settimo magistrato giudicante - Il 10 maggio l’insediamento di Silvia Lubrano, proveniente da Roma
 
Vasto   Attualità 30/04

Tribunale, si rafforza l’organico: arriva il settimo magistrato giudicante

Il 10 maggio l’insediamento di Silvia Lubrano, proveniente da Roma

Il palazzo di giustizia di VastoSalgono a sette i giudici del Tribunale di Vasto. Giovedì 10 maggio, infatti, si insedierà ufficialmente a palazzo di Giustizia Silvia Lubrano. Originaria di Isernia, ha svolto il tirocinio al Tribunale di Roma.

L'arrivo di un settimo giudice era stato annunciano a novembre dal presidente del Tribunale, Bruno Giangiacomo, nell'aula delle udienze del piano terra del palazzo di giustizia, durante la cerimonia d'insediamento del pm Michele Pecoraro e della giudice Prisca Picalarga.

I magistrati giudicanti attualmente in servizio nella sede giudiziaria di via Bachelet sono Bruno Giangiacomo, Fabrizio Pasquale, Stefania Izzi, Anna Rosa Capuozzo, Italo Radoccia e Prisca Picalarga, cui la prossima settimana si aggiungerà Silvia Lubrano, che prenderà il posto di Caterina Salusti, trasferita a Bologna, dove ha preso servizio dallo scorso autunno.

Tre i magistrati della Procura: il procuratore capo, Giampiero Di Florio, e i sostituti procuratori Gabriella De Lucia e Michele Pecoraro.

Rimane ancora un grosso punto interrogativo sul futuro dei Tribunali di Vasto, Lanciano, Avezzano e Sulmona, di cui la riforma della geografia giudiziaria ha previsto la soppressione, scongiurata con una proroga fino al 2020. Per tentare di evitare la chiusura, è stato istituito un tavolo regionale che dovrà formulare proposte al Governo nazionale e al Parlamento. Le amministrazioni comunali di Vasto e Lanciano si sono accordate per presentare un'ipotesi di fusione dei due Tribunali, mantenendo le due sedi, ma con funzioni diversificate. 

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Eventi su Vasteggiando

Annunci di Lavoro


    Chiudi
    Chiudi