Lega: "Alla diga di Chiauci lavori fermi, Vasto e il Vastese rischiano nuova crisi idrica" - Interpellanza all’amministrazione comunale
 
Vasto   Politica 30/04

Lega: "Alla diga di Chiauci lavori fermi, Vasto e il Vastese rischiano nuova crisi idrica"

Interpellanza all’amministrazione comunale

Vasto: consiglieri e attivisti della Lega insieme al coordinatore regionale, Giuseppe BellachiomaVasto e il Vastese rischiano anche quest'estate l'emergenza idrica dello scorso anno? Lo chiedono in un'interpellanza rivolta al sindaco, Francesco Menna, i consiglieri comunali della Lega, Francesco Prospero, Alessandra Cappa e Davide D'Alessandro.

“Siamo preoccupati - afferma Prospero - per i disagi che le carenze idriche potrebbero causare alla popolazione e alle attività turistiche, industriali e agricole del territorio. Nonostante le dichiarazioni di componenti della Giunta comunale e regionale, che hanno ripetutamente affermato che ad aprile 2018 la diga di Chiauci sarebbe stata pronta per funzionare a pieno regime, i lavori di completamento dell'invaso sono ancora fermi. L'impianto garantisce l’approvvigionamento idrico di gran parte del Vastese e, pertanto, è necessario che l’amministrazione comunale si attivi e solleciti il completamento dell'opera nel più breve tempo possibile, visto che il mese di aprile si è ormai concluso.

"Con un’interpellanza, insieme con i colleghi Cappa e D’Alessandro chiediamo a sindaco e Giunta di attivarsi nei confronti degli enti competenti per chiedere chiarimenti, monitorare la situazione e informare il Consiglio comunale sullo stato dei lavori di completamento dell’invaso di Chiauci.

Vorremmo inoltre sapere con chiarezza, e senza giri di parole - conclude Prospero - se esiste il rischio di carenza idrica nel Vastese per la prossima estate e, infine, se per evitare problemi a cittadini e turisti sono state messe in atto, o eventualmente programmate, iniziative che mettano al riparo da un'emergenza devastante come quella che si è verificata lo scorso anno".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi