Per la Vastese altra domenica amara: all’Aragona vince 4-1 la Recanatese - Biancorossi fuori dai playoff
 
Vasto   Sport 29/04

Per la Vastese altra domenica amara: all’Aragona vince 4-1 la Recanatese

Biancorossi fuori dai playoff

Termina con una sconfitta l’ultima partita casalinga della Vastese nel campionato di serie D 2017/2018. La Recanatese conquista all’Aragona una vittoria per 4-1 blindando la salvezza. I biancorossi, con questo terzo stop di fila, perdono ogni speranza di accedere ai playoff rendendo inutile lo scontro diretto di domenica prossima a L’Aquila. Prima della partita consegnate due targhe ricordo a Franco Nardecchia, per i 50 anni da segretario di società calcistiche, e a mister Gianluca Colavitto che taglia il traguardo delle 100 panchine in biancorosso (98 partite ufficiali più quattro amichevoli). Sono gli unici momenti spensierati di un pomeriggio troppo duro per la Vastese che si avvia a chiudere una stagione iniziata con grande entusiasmo e poi diventata tutta in salita con un girone di ritorno in cui i biancorossi hanno raccolto appena 13 punti. Domenica prossima ultima stagionale a L’Aquila.

La partita. La Vastese prova a partire bene per chiudere con un risultato positivo nella sua ultima partita della stagione all’Aragona. La prima occasione è per Tedesco che, a tu per tu con il portiere avversario, non riesce a concludere a rete. Al 31’ l’episodio che sblocca la partita. Olivieri viene atterrato nell’area della Vastese e l’arbitro concede il calcio di rigore che Pera trasforma in gol. Al 37’ Tedesco colpisce la traversa con un potente tiro da dentro l’area e, quattro minuti dopo, la Recanatese trova ill raddoppio con un colpo di testa di Colonna lasciato solo su un corner. E i marchigiani arrivano al tris al 44’ con un’azione fotocopia della precedente. E’ ancora un difensore, questa volta Lunardini, a colpire di testa e gonfiare la rete. Si va al riposo con la Recanatese avanti 3-0.

Si torna in campo e la Vastese prova, seppur senza troppa convinzione, a riaprire la partita. Al 25’ ha una buona opportunità Bittaye, entrato in campo al posto di De Feo, ma l’esterno biancorosso non riesce a concludere a rete.  Al 28’ ci prova anche Leonetti con una conclusione ravvicinata che esalta i riflessi di Stefanelli. Sul successivo calcio d’angolo la squadra di Gianluca Colavitto accorcia le distanze grazie al colpo di testa di De Chiara. La Racanatese cala il poker al 39’ con Nodari che, ancora una volta, sfrutta un calcio d’angolo per segnare la sua personale doppietta che vale il 4-1 giallorosso. Al 44’ rosso diretto per Bittaye, reo, per il direttore di gara, di un colpo a gioco fermo ai danni di Marchetti. Finisce 4-1 con le due squadre che vivono momenti opposti nelle rispettive metà campo. La Recanatese festeggia con i suoi tifosi nella Tobruk, la Vastese esce dal campo tra i fischi della D'Avalos.

Vastese – Recanatese 1-4
(31’ Pera [r], 41’ Colonna, 44’ Nodari, 29’st De Chiara, 39’st Nodari)
Vastese: Camerlengo (34’st Alonzi), Cane (36’st Lombardo), De Chiara, De Feo (18’st Bittaye), Amelio, Iarocci, Stivaletta (9’st Di Pietro), Pizzutelli, Leonetti, Fiore, Tedesco (25’st Alberico). Panchina:  Maronilli, Casciani, Lucciarini, Cherillo. Allenatore: Colavitto
Recanatese: Stefanelli, Colonna, Gambacorta, Lunardini (46’st Rapagnani), Nodari, Falco, Pera (40’st Candolfi), Marchetti, Guida (23’st Falomi), Olivieri (43’st Senigagliesi), Capezzani (19’st Giaccaglia). Panchina: Piangerelli, Tanoni, Rinaldi, Papa. Allenatore: Alessandrini.
Arbitro: Vogliacco di Bari (Angileri di Aprilia e Mattera di Roma1)
Espulso: 45’ st Bittaye
Ammoniti: Amelio, Gambacorta, Nodari

Guarda le foto

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi