Acm e Confindustria: corso gratuito di analisi e controllo degli investimenti industriali - L’iniziativa
 
Vasto   Attualità 28/04

Acm e Confindustria: corso gratuito di analisi e controllo degli investimenti industriali

L’iniziativa

Carlo Viggiano"L’ACM (Associazione Competenze Multidisciplinari) organizza il primo corso di formazione gratuito dal titolo “Analisi e controllo degli investimenti industriali” con il patrocinio di Confindustria Chieti - Pescara". lo annuncia un comunicato dell'ACM.

"Un’iniziativa che nasce considerando la situazione in cui versa il mondo produttivo dell’ area industriale del Vastese, nel quale è sempre più difficile trovare lavoro, soprattutto quando mancano competenze specifiche. Queste possono provenire dall’acquisizione di un titolo di studio, dall’esperienza accumulata negli anni o dalla formazione. E’ proprio su questa che punta l’ACM, perché la natura delle attività occupazionali contemporanee impone sempre più spesso l’aggiornamento costante, finalizzato ad accrescere le proprie competenze e a progredire nelle conoscenze.

L’ACM dunque individua nella formazione mirata l’unico mezzo per la crescita professionale. Il corso, della durata complessiva di 12 ore, si pone l’obiettivo di garantire una formazione pragmatica sui principi, le meto-dologie, gli strumenti ed i criteri di scelta degli investimenti industriali for-nendo anche mezzi per il loro monitoring a consuntivo.

Avrà luogo nei giorni martedì 8 maggio dalle ore 9.00 alle 13.00 e dalle ore 14.00 alle 18.00 e giovedì 10 maggio dalle ore 9.00 alle ore 13.00  presso la sede della Confindustria Chieti-Pescara in Corso Mazzini 641 a Vasto.

Si tratta di un’opportunità aperta a diplomati, laureandi, neo laureati inte-ressati a trovare occupazione nel comparto del Controllo di Gestione, a Im-piegati e Quadri già operanti in medio/grandi aziende, a diplomati in mobi-lità che hanno interesse a ricollocarsi nel mondo del lavoro con nuove co-noscenze e infine a quanti hanno interesse ad apprendere nozioni teoriche e pratiche in questo settore.
Il corso sarà tenuto dall’ingegner Antonio Rosati (Direttivo ACM) affiancato dal dottor Carlo Viggiano (Presidente ACM).

La formazione professionalizzante riveste un ruolo sempre più importante perché corregge l’offerta allineando le competenze richieste con quelle of-ferte. Questo fattore è decisivo sia nel caso si parli di conversione delle competenze di lavoratori precedentemente occupati, sia in risposta all’adeguamento professionale reso necessario dall’avanzamento delle co-noscenze. Oggi molte professioni sono state travolte dalla rivoluzione in-formatica e digitale. I lavoratori non formati, secondo i nuovi dettami del mercato del lavoro, entrano in crisi e comprendono che hanno poche alter-native: la formazione professionale è la risposta migliore. Di norma ciascuna azienda dovrebbe organizzare dei corsi formativi per i dipendenti al fine di mantenere intatta la sua presenza nel mercato. La vera formazione in-fatti dovrebbe progredire a dispetto delle crisi. Avere all’interno delle aziende maestranze incapaci di adeguarsi alle esigenze e  alle richieste del mercato è un errore che il datore di lavoro potrebbe pagare caro.

Infine, un aspetto sottovalutato riguarda la formazione di manager, qua-dri e imprenditori: questi devono aggiornarsi o rimanere indietro cullan-dosi sul proprio sapere? In realtà la formazione per queste tipologie di lavo-ratori dovrebbe essere un metodo ed un mezzo per avere un bagaglio culturale tale da permettere loro di maturare una visione strategica del proprio settore.
Le diverse figure professionali che operano in un’azienda e condividono la stessa mission, operando simultaneamente sullo stesso progetto devono compiere scelte oculate costituendosi necessariamente come rete. L’ACM è dunque fermamente convinta che la partecipazione ai corsi di formazione che intende erogare ora e nel prossimo futuro possano costituire un valido substrato al fine di immettere all’interno delle dinamiche del mercato del lavoro figure che abbiano maturato competenze specifiche e di conseguenza spendibili.

Per le iscrizioni al corso è possibile inviare una mail all’indirizzo i.delre@confindustriachpe.it. Per info: ACM Ing. Antonio Rosati 366.2891896 - Confindustria Ch Pe Dott. Ravasini 335.5933523".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi