Andrea Iannone torna sul podio: il pilota vastese conquista il 3° posto ad Austin - Primo podio con la Suzuki in un Gp delle Americhe da incorniciare
CHIUDI [X]
 
Vasto   Sport 22/04

Andrea Iannone torna sul podio: il pilota vastese conquista il 3° posto ad Austin

Primo podio con la Suzuki in un Gp delle Americhe da incorniciare

È tornato Andrea Iannone. Il pilota vastese della Suzuki, positivo per tutto il weekend, conquista il terzo posto nel Gran premio delle Americhe. È per lui il primo podio con la Suzuki.

La pista di Austin si rivela amica del pilota di Vasto. Qui Iannone aveva conquistato il podio nel 2016. Quel podio che non lo vedeva presente dall'11 novembre 2016 a Valencia. Ora, la speranza di tutti i suoi tifosi, è che questo Gp delle Americhe sia davvero per lui un punto di svolta dopo le difficoltà della passata stagione. 

La gara. Pronti-via e Iannone, che scattava dalla seconda posizione (dopo la penalizzazione di Marquez), scappa davanti a tutti portandosi al comando della gara come non gli succedeva da davvero tanto tempo. Qualche curva e un arrembante Marquez, che ha recuperato in poco spazio tutte le posizioni perse, supera il pilota vastese della Suzuki e prova la fuga. Iannone resiste al secondo posto seguito da Vinales, Crutchlow, Rossi, Zarco, Dovizioso, Pedrosa, Rins e Lorenzo.

Marquez tenta la fuga ma Iannone è bravo a tallonarlo da vicino guidando molto bene e e guadagnando quasi un secondo di distacco sul gruppetto di inseguitori. Iannone è scatenato, assistito da una Suzuki finalmente positiva, e, al secondo giro, prova a superare Marquez che riesce però a mantenere il comando. Lo spagnolo vola in testa ma Iannone continua a seguirlo con coraggio mantenendo il suo vantaggio nei confronti degli inseguitori Vinales e Rossi. 

A 14 giri dalla fine Vinalaes, sul rettilineo dei box, piazza il sorpasso su Iannone che si ritrova terzo e con Rossi alle spalle senza però cedere di un millimetro nella sua lotta per il podio. Vinales, a 11 giri dalla fine, riesce a conservare un buon margine su Iannone che, dal canto suo, tiene Rossi a distanza in attesa degli ultimi giri cruciali per la tenuta delle gomme (con scelte di mescola differenti tra Yamaha e Suzuki). 

Si arriva agli ultimi e cruciali 5 giri con Andrea Iannone che riesce a conservare la virtuale posizione sul podio alle spalle di un Marquez ormai lanciato verso la vittoria e Vinales. Il suo vantaggio nei confronti di Rossi aumenta e gli consente di condurre in porto una gara da incorniciare. Iannone chiude al 3° posto e torna, finalmente, a salire sul podio

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi