Racchette di classe, gli alunni vastesi della NDD a Lanciano per la fase provinciale - Si conclude il progetto con Promo Tennis Vasto e San Gabriele
 
Vasto   Sport 19/04

Racchette di classe, gli alunni vastesi della NDD a Lanciano per la fase provinciale

Si conclude il progetto con Promo Tennis Vasto e San Gabriele

Si è concluso con la partecipazione alla fase di qualificazione provinciale il progetto Racchette di classe, svolto per il secondo anno consecutivo dalla Promo Tennis Vasto, in collaborazione con la polisportiva San Gabriele, con i bambini della Nuova Direzione Didattica. 

Le attività, coordinate da preparatori fisici laureati in Scienze motorie e con la partecipazione di tecnici federali, hanno coinvolto oltre 150 alunni delle classi terze, quarte e quinte dei plessi Ritucci Chinni e Sant'Antonio in San Lorenzo. Gli alunni hanno potuto scoprire e avvicinarsi alla pratica di tennis, tennistavolo e badminton con gli istruttori Marco La Verghetta, Nicola Troiano e Michele Ciaffi. 

Dopo le fasi di istituto gli alunni selezionati nella fase d'istituto hanno potuto partecipare alla fase provinciale presso il Circolo Tennis Lanciano, accompagnati dagli istruttori e dalle loro insegnanti. Lunedì 16 aprile hanno partecipato alle attività a Lanciano Nicola Piscicelli, Marta Ciarallo, Andrea Del Casale, Giulia Benvenga, accompagnati dall'insegnante Luciana Di Guilmi, Cristina Serafini, Remo Maccarone, Sophie Ausili e Daniele Del Borrello, accompagnati dall'insegnante Angela Scopa. 

"Per il secondo anno consecutivo - commentano i responsabili della Promo Tennis - abbiamo avvicinato tanti bambini alla pratica delle tre discipline sportive. In accordo con la dirigente Concetta Delle Donne, che ringraziamo per la sua disponibilità, il progetto è cresciuto con la partecipazione dei bambini di San Lorenzo e con la proficua collaborazione con la San Gabriele per il tennistavolo. A Lanciano è stata una bella giornata di sport con i bambini entusiasti nel partecipare alle attività proposte. L'auspicio è che, per il prossimo anno, si riesca a crescere ancora".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi