Stop interno per la Vastese: all’Aragona vince 2-1 il Francavilla - Ai biancorossi non riesce la rimonta dopo il gol di Fiore
 
Vasto   Sport 15/04

Stop interno per la Vastese: all’Aragona vince 2-1 il Francavilla

Ai biancorossi non riesce la rimonta dopo il gol di Fiore

Niente da fare per la Vastese che esce sconfitta dall’Aragona nel derby abruzzese con il Francavilla. I biancorossi perdono 2-1 dopo una partita complicata, in cui ha sofferto il gioco dei giallorossi, sempre molto pericolosi lontani dalle mura amiche. Con questa sconfitta la squadra di mister Colavitto viene superata in classifica da L'Aquila e raggiunta al quinto posto dal Pineto. 

La partita. Dopo cinque minuti di studio la prima azione degna di nota porta la firma di Palumbo che, con un tiro da fuori, manda la palla a lato. Al 9’ Fiore ci prova direttamente su calcio di punizione dal lato corto dell’area di rigore ma Fargione non si fa sorprendere. Nell’azione successiva occasione da gol ghiotta per la Vastese con Leonetti che serve l’accorrente De Feo in posizione centrale ma la sua conclusione è centrale e viene parata senza difficoltà dal portiere del Francavilla. Al 13’ contropiede velocissimo della Vastese con Stivaletta che fa oltre metà campo palla al piede ma poi strozza la conclusione con il pallone che finisce fuori. Al 15’ passa in vantaggio il Francavilla con Banegas che, partendo dalla destra, rientra e scaglia un sinistro velenoso che finisce alle spalle di Camerlengo. Il Francavilla continua a giocare bene e, al 24’, Palumbo si rende pericoloso con un tiro dalla distanza che sorvola la traversa. Al 35’ la Vastese torna a farsi vedere nella metà campo del Francavilla, prima con una conclusione che viene deviata in corner, poi, sugli sviluppi dell’angolo, con Fiore che prova direttamente a calciare in posta impegnando Fargione.  Ci prova Pizzutelli, al 42’, su calcio di punizione, ma anche la sua conclusione sorvola la traversa e finisce fuori. Dopo due minuti di recupero le due squadre vanno al riposo con il Francavilla in vantaggio 1-0.

Si torna in campo e dopo un paio di sortite offensive del Francavilla con Palumbo e Baba, la Vastese si fa vedere al 7’ con il cross dalla destra di Fiore che attraversa tutto lo specchio di porta senza che nessuno dei suoi compagni riesce a trovare la deviazione vincente. La Vastese rischia grosso al 13’ quando, dopo una palla recuperata dal Francavilla a metà campo, arriva al tiro Aleksic che sfiora il palo alla sinistra di Camerlengo. I biancorossi provano ad alzare la pressione ma lo fanno in maniera poco ordinata. Al 25’ Fiore tenta la conclusione in rovesciata sparando però altissimo. Dall’altra parte il Francavilla attacca con tanti uomini ma, nell’occasione più ghiotta in cui potrebbe raddoppiare, viene fermato per fuorigioco. Ma al 29’ arriva il raddoppio del Francavilla con una discesa sulla fascia di Banegas, la palla arriva Fiore che scarica a Palumbo che non deve far altro che calciare in rete. Quando mancano dieci minuti al termine ecco che la Vastese può riaprire la partita con il calcio di rigore assegnato per il fallo commesso su Bittaye in area. Sul dischetto va Fiore che si fa respingere la conclusione da Fargione ma è lo stesso capitano biancorosso ad avventarsi sul pallone segnando la rete del 2-1. La squadra di mister Colavitto prova gli ultimi assalti ma non riesce ad acciuffare il pareggio e , al fischio finale, sono gli ospiti a far festa.

Vastese – Francavilla 2-1
(15’ Banegas; 29’ st Palumbo; 37’st Fiore)
Vastese: Camerlengo, Cane (15’st Bittaye), De Chiara, De Feo (34’st Iodice), Amelio, Iarocci, Stivaletta, Pizzutelli, Leonetti, Fiore, Tedesco (30’st  Cherillo). Panchina: Alonzi, La Barba, Casciani, Maronilli, Di Pietro, Lucciarini. Allenatore: Colavitto
Francavilla: Fargione, Fiore (30’ st Di Renzo), Sembroni, Palumbo (48’st Procida), Milizia, Paravati (9’st Aleksic), Mele (45’st Mancini), Di Cecco, Baba, Banegas (39’st Silvestri), Romeo. Panchina: Spacca, Sanseverino, Dipietrantonio, Di Pentima. Allenatore: Jervese
Arbitro: Bianchini di Terni (Brunozzi di Foligno e Patrunno di Bari)
Ammoniti: Mele, Di Cecco, Iodice

Guarda le foto

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi