A San Lorenzo la benedizione dell’opera "Il Cenacolo" di Cesare Giuliani - Sabato 14 aprile la cerimonia con il cardinale Menichelli
 
Vasto   Attualità 11/04

A San Lorenzo la benedizione dell’opera "Il Cenacolo" di Cesare Giuliani

Sabato 14 aprile la cerimonia con il cardinale Menichelli

Sabato 14 aprile alle 17.30 verrà benedetta nella chiesa di San Lorenzo Martire l'opera sacra Il Cenacolo, realizzata dall'artista vastese Cesare Giuliani, un lavoro che, tra selezione dei volti e realizzazione, lo ha tenuto impegnato per sette mesi, da marzo a ottobre 2017.

"Un dono prezioso - ha dichiarato Giuseppe Forte, vice sindaco di Vasto - per Don Antonio e per la sua comunità. I volti degli apostoli denotano una capacità artistica non indifferente. Grande merito ai Lions per aver sposato questa iniziativa e aver mostrato l’attenzione del club nei confronti della cultura cittadina”.

Il parroco Don Antonio Bevilacqua ha sottolineato che "Cesare Giuliani ha sempre avuto per la chiesa di San Lorenzo una particolare affezione e qualche anno fa ha realizzato un quadro raffigurante il martirio del nostro Santo. Ho incoraggiato il maestro a realizzare una nuova opera. Il Cenacolo è una tela straordinaria sia per le sue dimensioni (400X200cm) e sia per la profonda spiritualità cristiana. La chiesa di San Lorenzo – ha concluso il parroco- sarà arricchita del quadro che sarà collocato in una delle cappelle laterali al presbiterio".

Gabriella Izzi Benedetti presidente della Società vastese di Storia patria ha evidenziato il grande interesse per quest’opera la cui cerimonia di benedizione sarà officiata dal Cardinale Edoardo Menichelli. “Siamo entusiasti di sponsorizzare questa tela. Cesare Giuliani è un nostro socio - ha concluso Luca Russo presidente del Lions Club Vasto Adriatica Vittoria Colonna -  la sua vita artistica è connotata da molti successi. Sono soddisfatto di poter offrire un dono al Comune attraverso i nostri service. Ci auguriamo di poter fare ancora qualcosa per la città e per il territorio”. 

 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi