Con l’Erasmus studenti e docenti del Mattioli di Vasto in Romania - Il cinema come strumento di conoscenza
 
Vasto   Attualità 07/04

Con l’Erasmus studenti e docenti del Mattioli di Vasto in Romania

Il cinema come strumento di conoscenza

Nell’ambito del progetto ERASMUS+, Key Action 2, Cooperation for Innovation and Exchange of Good Practices Strategic Partnerships forSchools Moving Mindsthrough Movies”, dall’11 al 18 marzo 2018 scorso, cinque studentesse del Polo Liceale Mattioli di Vasto, Angelica Di Laudo, Alexandra Catana, NoemiCasanova, Damiana Zaccardi, Paola Gaeta e due docenti, la Prof.ssaElisa Lucia Assini e la Prof.ssa FrancescCinquin, hanno partecipato alla quarta LTTA (Language Teaching and Training Activity) a Bacau in Romania. Oltre agli studentie docenti italiani e romeni erano presenti studenti e docenti provenienti dagli altri paesi partner coinvolti: Polonia, Lituania e Turchia.

"Obiettivo del progetto - spiegano le partecipanti - , avviato verso la conclusione, è promuovere la propria identità nazionale nel quadro di una comune identità europea attraverso film volti a sottolineare le differenze e le somiglianze tra le diverse culture, a far riflettere su valori fondamentali come la tolleranza, il rispetto per il patrimonio comune e l'accettazione della diversità".

In coerenza con questi obiettivi, gli studenti di ciascun Paese si sono preparati al meeting di Bacau realizzando un cortometraggio su una tematica sociale comune a tuttii paesi partner, quale pregiudizio e discriminazione di genere, sottotitolato in inglese, alla cui proiezione ha fatto seguito l’analisi e la discussione con docenti esperti e workshop pratici. Successivamente gli studenti dei diversi paesi hanno lavorato alla realizzazione di un cortometraggio comune dal titolo “Europe Unite Us”, a sottolineare ciò che ci unisce, piuttosto che ciò che ci divide.

"Il programma delle attività è stato fitto, ma vario e piacevole - commentano studentesse e docenti -, con un giusto equilibriotra attività distudio (workshop e lezioni condotte da esperti del settore), attività di integrazione e socializzazioni e visite culturali".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi