La solidarietà del Cral Asl di Vasto per Srivani, giovane indiana che sogna di diventare infermiera - Da anni la 17enne viene sostenuta con l’adozione a distanza
 
Vasto   Attualità 06/04

La solidarietà del Cral Asl di Vasto per Srivani, giovane indiana che sogna di diventare infermiera

Da anni la 17enne viene sostenuta con l’adozione a distanza

Da tanti anni il Cral Asl di Vasto, associazione che riunisce 500 dipendenti, tra le sue tante attività, ha promosso l'adozione a distanza di Srivani Kumari, ragazza che vive nel territorio della missione di Warangal, nello stato del Telangana in India. Donatella Basile, componente del direttivo Cral, l'ha incontrata lo scorso gennaio, durante il viaggio in India con il responsabile del Gruppo Missionario Iustitia et Pax dei Frati Minori Cappuccini di Pescara. "Il sostegno a distanza consente a bambini poveri, a volte malati o orfani, di accedere all'istruzione scolastica e, se necessario, alle cure che le famiglie di appartenenza non potrebbero affrontare da sole", spiegano i responsabili del sodalizio.

In occasione dell'ultima visita in India Srivani, che ha 17 anni, "ha espresso il desiderio di proseguire gli studi per diventare infermiera: mi è sembrata proprio una bella coincidenza per un'adozione affidata ad un CRAL ospedaliero", racconta Donatella. E infatti tutti i soci del Cral di Vasto, presieduto da Roberto Colanzi, hanno accolto con entusiasmo la notizia del desiderio della giovane indiana.

"Con l'aiuto che abbiamo dato in questi anni, e che spero continueremo a dare, abbiamo offerto un futuro dignitoso non solo a Srivani ma anche alla sua famiglia e a tutta la sua comunità", conclude Donatella Basile.

Per info e contatti su adozioni a distanza:
Gruppo Missionario Iustitia et Pax - Frati minori cappuccini d'Abruzzo
tel. 0854171980
adozioniadistanza-p.fra@virgilio.it

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Eventi su Vasteggiando

Annunci di Lavoro


    Chiudi
    Chiudi