Il giornale "La nostra scuola" della "Spataro" di Gissi premiato dall’Ordine dei giornalisti - Riconoscimento da parte del consiglio nazionale
 
Gissi   Attualità 06/04

Il giornale "La nostra scuola" della "Spataro" di Gissi premiato dall’Ordine dei giornalisti

Riconoscimento da parte del consiglio nazionale

Il giornale La Nostra Scuola dell’Istituto Omnicomprensivo “G.Spataro” di Gissi (diretto dalle insegnanti Mirella Moretta per la Scuola Primaria, Ivana Nanni  per la scuola Secondaria di Primo Grado e Patrizia Marcovecchio per la Scuola Secondaria di Secondo Grado), su 500 partecipanti, è stato inserito tra i 75 vincitori, dal gruppo di lavoro del consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti della XV edizione del concorso Fare il giornale nelle scuole, nato 15 anni fa come strumento di arricchimento comunicativo e di modernizzazione del linguaggio.

La consegna del diploma di merito e della medaglia è avvenuta il 5 aprile nel teatro Alessandro Bonci di Cesena, alla presenza di Paolo Lucchi (sindaco di Cesena), Carlo Verna (presidente consiglio nazionale Ordine dei giornalisti), di Paolo Giacomin (direttore Quotidiano Nazionale-Resto del Carlino), Cristina Nadotti (inviata de La Repubblica), di Antonio Farnè (caporedattore RAI Emilia-Romagna) e dell’ospite d’onore Riccardo Cucchi (giornalista e conduttore RAI della Domenica Sportiva).

Alla cerimonia di proclamazione e consegna del premio erano presenti la Aida Marrone, dirigente scolastica dell’Istituto e il gruppo di redazione del giornale.

Le finalità del Progetto La Nostra Scuola tendono a: ottimizzare i rapporti collaborativi tra scuola-famiglia-territorio; attuare una continuità orizzontale con il territorio; acquisire familiarità con le diverse modalità di informazione; sviluppare autonomia di giudizio e spirito critico davanti al mondo delle informazioni; sviluppare la capacità del comprendere come strumento per una migliore integrazione della propria personalità e relazionalità; accrescere le capacità di collaborazione, di comunicazione, di dialogo e partecipazione all’interno degli impegni e delle esperienze scolastiche; educare i ragazzi su temi che arricchiscono la loro coscienza civica rispetto a problemi collettivi e individuali.
Come sottolineato dall’ospite d’onore Riccardo Cucchi: “Il giornalista è testimone della realtà”.

Va tutto il nostro ringraziamento al gruppo di lavoro del consiglio nazionale dell’Ordine dei giornalisti coordinato dal consigliere nazionale Paolo Pirovano che ha colto pienamente gli obiettivi che il nostro giornale si prefigge: documentare e rendere noto alle famiglie e al territorio i percorsi più considerevoli che la scuola attua nel corso dell’anno scolastico.

La redazione della scuola

Guarda le foto

Commenti




 

 
 
 

Annunci di Lavoro

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi