Tradito dal copia e incolla: il Comune di Vasto appalta il Piano neve di... Schio - Il documento: stemma e strade della città veneta. Interrogazione di d’Elisa
 
Vasto   Politica 03/04

Tradito dal copia e incolla: il Comune di Vasto appalta il Piano neve di... Schio

Il documento: stemma e strade della città veneta. Interrogazione di d’Elisa

Il Comune di Vasto appalta il servizio di spazzaneve e rimozione del ghiaccio per le strade di... Schio.

E appartiene al Comune scledense anche lo stemma usato nel Piano neve, per la precisione nel Documento unico di valutazione dei rischi da interferenze (Duvri) con cui il municipio di Vasto ha predisposto il "Servizio sgombero neve e antighiaccio per la stagione invernale 2017/2018".

A scoprire il copia e incolla è Alessandro D'Elisa, che ora è pronto ad affondare il coltello nella piaga, portando la questione in Consiglio comunale.

"In data odierna - annuncia l'esponente del centrodestra - ho presentato un interrogazione al sindaco Menna ed all’assessore ai Servizi Barisano del Comune di Vasto per conoscere le ragioni per le quali, fra gli allegati all'appalto (specie nel Duvri) del dicembre 2017 relativo al servizio di sgombero neve e antighiaccio per la stagione invernale 2017/2018, si legge che la rete viaria oggetto dell’appalto stesso è quella di competenza del Comune di Schio, come noto in provincia di Vicenza, Regione Veneto.

Come avrebbe potuto essere svolto con efficienza il servizio appaltato - chiede d'Elisa - visto che la rete viaria del Comune di Schio dista circa 600 chilometri dalla stazione appaltante, ossia il Comune di Vasto?

Ci si chiede se il responsabile del Comune di Vasto svolga tale compito anche per il Comune di Schio o se tra le due città vi sia stato un gemellaggio ed uno scambio di blasone.

Desta non poche perplessità, infatti, che un documento così importante e strategico come il Duvri, che valuta i rischi da interferenza per l’appalto del servizio di sgombero neve ed antighiaccio ed indica le misure adottate, possa essere stato predisposto, ricorrendo alla tecnica del copia ed incolla del Duvri del Comune veneto di Schio, di cui è stato riprodotto e riportato finanche lo stemma comunale".

D'Elisa ne approfitta per riproporre la polemica sul rinnovamento generazionale promesso da Menna in campagna elettorale: secondo il consigliere d'opposizione, questa vicenda "rispecchia il fatto che anche la nuova amministrazione Menna risulti essere il copia ed incolla di quella precedente, senza apportare miglioramenti nella gestione dell'azione amministrativa.

A questo punto si auspica, pertanto, un vero rinnovamento nell'amministrazione del Comune di Vasto, con le dimissioni del sindaco Menna, preso atto, tra l'altro, anche dei risultati delle elezioni politiche del 4 marzo".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Chiudi
Chiudi