La Vastese si rialza e torna a vincere: battuto il Fabriano Cerreto 3-1 - I biancorossi soffrono ma poi piazzano il colpo del ko
 
Vasto   Sport 29/03

La Vastese si rialza e torna a vincere: battuto il Fabriano Cerreto 3-1

I biancorossi soffrono ma poi piazzano il colpo del ko

L'esultanza di Fiore dopo il gol Sarà una Pasqua serena per la Vastese che, tra le mura amiche, torna alla vittoria battendo 3-1 il Fabriano Cerreto e tornando a far muovere la sua classifica. Ma non è stato semplice per Fiore e compagni regolare la penultima in classifica che, nella ripresa, aveva trovato anche il pareggio su calcio di rigore dopo il gol di Fiore nel primo tempo. Ma, rimasti in dieci, i marchigiani hanno ceduto e la Vastese ha saputo approfittarne piazzando i colpi del ko con De Feo e Leonetti.

La partita. Prima del fischio d’inizio il capitano della Vastese Nicola Fiore depone un mazzo di fiori sotto la curva d’Avalos in ricordo di Cristian Salvatorelli, tifoso biancorosso prematuramente scomparso 14 anni fa. Poi la parola passa al campo con la squadra di casa che prova a fare il gioco ma si vede costretta a subire il primo rischio quando Zuppardo, al 9’, devia di testa sugli sviluppi di un corner trovando la ribattuta della difesa. Sul ribaltamento di fronte arriva alla conclusione Tedesco che però non trova lo specchio. Al 12’ il pallone buono arriva nuovamente sui piedi del numero 11 di casa che non riesce a trovare la giusta misura nella conclusione. Al 16’ Fiore prova ad involarsi in contropiede ma viene raggiunto dagli avversari che, in quattro, lo fermano. La Vastese manovra ma non riesce ad essere incisiva permettendo alla difesa marchigiana di trovare sempre la quadra nel respingere gli attacchi. Al 24’ doppio infortunio con ambedue le squadre costrette a sostituire un giocatore. Nella Vastese Casciani prende il posto di De Chiara, nel Fabriano Tafani entra al posto di Fumanti.

Alla mezzora la Vastese riesce a sbloccare il risultato dopo tre tentativi in serie. Il tiro di Stivaletta dal imite viene deviato dai difensori sui piedi di Tedesco su cui si esalta Spitoni. Ma la ribattuta del portiere ospite si trasforma in una palla vagante su cui Fiore si avventa come un falco e scaraventa in rete. Gli ospiti provano a sfruttare i calci da fermo per rendersi pericolosi, la Vastese invece va a caccia del raddoppio. Al 39’ sul pericoloso cross di Cane arriva Leonetti che prova la deviazione in rete ma trova la risposta di Spitoni. In pieno recupero è bravo Camerlengo a respingere la conclusione pericolosa da due passi di Cusimano permettendo alla Vastese di andare negli spogliatoi in vantaggio.

Al rientro in campo i marchigiani accennano ad una timida reazione anche perché la Vastese non sembra avere la spinta giusta per andare a caccia della seconda rete. E al 13’ c’è il calcio di rigore per il Fabriano dopo un fallo commesso in area. Sul dischetto si presenta Zuppardo che calcia a mezz’altezza, Camerlengo intuisce la direzione ma non può far nulla per evitare il gol del pari. La Vastese non è incisiva nella sua risposta e neanche fortunata al 20’ quando, sugli sviluppi di un calcio di punizione, Stivaletta trova un difensore a respingere il suo tiro. L’area della Vastese a metà secondo tempo è sotto assedio e, al 26’, è provvidenziale Camerlengo nel respingere la conclusione di Ibojo.

Leonetti festeggiato dai compagni dopo il 3-1Girandola di cambi poco prima della mezz’ora con il Fabriano che sostituisce anche il portiere, Monti entra per Spitoni. Nel momento forse più critico per la squadra di Colavitto ecco che arriva la rete del vantaggio. Al 32’, su un calcio di punizione dalla sinistra, è bravo De Feo a coordinarsi in acrobazia e mettere in rete. Un minuto dopo i padroni di casa restano anche in superiorità numerica perché Forò, commettendo fallo da dietro, rimedia il secondo giallo e va anzitempo negli spogliatoi. Arriva anche il tris dei biancorossi che sfruttano i maggiori spazi lasciati dai marchigiani e Leonetti che, al 35’,  trova il tempo giusto per deviare in rete un invitante pallone servito dalla destra.

Vastese – Fabriano Cerreto 3-1
(30’ Fiore; 14’st Zuppardo [r],  31’st D Feo, 35’st Leonetti
Vastese: Camerlengo, Cane, De Chiara (24’  Casciani), De Feo, Amelio, Iarocci, Stivaletta (27’st , Bittaye), Pizzutelli (37’st Lucciarini), Leonetti (39’st Cherillo), Fiore, Tedesco. Panchina: Alonzi, Iodice, La Barba Maronilli, Di Pietro. Allenatore: Colavitto
Fabriano Cerrreto: Spitoni (28’st Monti), Fumanti (24’ Tafani), Girolamini (28’st Piergallini), Forò, Labriola, Ibojo, Zepponi, Baldini, Zuppardo, Cusimano, Salsiccia (9’st Marchionni ). Panchina: Sassaroli, Fenati, Piergallini, Orfei, Carmenati, Rasino. Allenatore: Monaco
Arbitro: Bianchini di Perugia (Morea e Masciale di Molfetta)
Ammoniti: Baldini, Zepponi, Piergallini, Bittaye, De Feo, Pizzutelli.
Espulso: Forò (32’st)

Guarda le foto

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Eventi su Vasteggiando

Annunci di Lavoro


    Chiudi
    Chiudi