Settimana Santa a Casalbordino, devozione e tradizione storica - Riti religiosi e appuntamenti culturali
 
Casalbordino   Eventi 25/03

Settimana Santa a Casalbordino, devozione e tradizione storica

Riti religiosi e appuntamenti culturali

"Quest'anno abbiamo voluto riunire le iniziative della Settimana Santa per dare loro maggior valore e rendere partecipe tutta la comunità". Così il sindaco di Casalbordino, Filippo Marinucci, ha introdotto la presentazione del programma degli appuntamenti della Settimana Santa. Celebrazioni religiose, riti tradizionali e appuntamenti culturali hanno visto il coinvolgimento di diverse realtà del territorio. "L'amministrazione comunale - ha spiegato Carla Zinni, assessore alla cultura, presente insieme alla collega Alessandra D'Aurizio e alle consigliere comunali Paola Basile e Valeria Bucciarelli - vuole essere di raccordo tra la parrocchia SS. Salvatore, l'Avis Don Antonio Tobia, la Famiglia Casalese e i Deputati della Settimana Santa che, ormai da tanti anni, curano le iniziative di questo periodo". 

Oltre a celebrazioni religiose, processioni e riti tradizionali, quest'anno ci sarà spazio per la fotografia. Saranno infatti esposte dal 25 aprile al 1° marzo in piazza Garibaldi le foto di Loris Falasca che ha immortalato la processione dei Misteri di Trapani, una delle più antiche d'Italia. E poi un contest fotografico promosso dall'Avis. "Vogliamo coinvolgere tutti gli appassionati di fotografia - ha spiegato il presidente Antonio Angelucci - nel raccontare la Settimana Santa casalese". Per informazioni sul contest è possibile inviare una mail a aviscasalbordino@gmail.com.

Il programma - CLICCA QUI

"Molte di queste iniziative già c'erano - ha ribadito l'assessore al turismo Alessandra D'Aurizio - ma non erano riunite. Abbiamo trovato molto interessante poter aggiungere alla parte religiosa e tradizionale anche quella culturale promuovendo una proficua collaborazione tra le associazioni". Una collaborazione che è stata apprezzata dalle stesse realtà associative e che vede nel sindaco Marinucci un primo sponsor. "L'amministrazione è presente e fa ciò che le è possibile - ha detto in chiusura di incontro - ma ci vuole il protagonismo di tutti perchè le iniziative di Casalbordino riescano al meglio".

Da domenica 25 marzo al 1° aprile, quindi, Casalbordino darà valore alle sue tradizioni storiche. "I riti del Giovedì e Venerdì Santo - hanno ricordato Carla Zinni e Alessandra D'Aurizio, sono tra i più suggestivi della nostra Regione e hanno una lunga storia. Sarà l'occasione per ritrovarsi assieme e vivere un pieno spirito di comunità accogliendo anche chi in questi giorni tornerà da fuori per vivere le feste nella terra d'origine".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi