A Vasto più controlli per chi usa impropriamente i contrassegni auto per invalidi - Alinovi, presidente Laiv: "Tutelare chi rischia di venire penalizzato"
 
Vasto   Attualità 16/03

A Vasto più controlli per chi usa impropriamente i contrassegni auto per invalidi

Alinovi, presidente Laiv: "Tutelare chi rischia di venire penalizzato"

Più controlli a Vasto per chi utilizza impropriamente i parcheggi riservati agli invalidi. Lo ha chiesto il responsabile della Laiv, Legassociazione Vastese, Simone Alinovi, in un incontro in Municipio con l'assessore Gabriele Barisano e il comandante della polizia municipale Giuseppe Del Moro. Alinovi ha rappresentato la necessità di "sensibilizzare al rispetto delle leggi attraverso i controlli e la collaborazione con le istituzioni". Oltre alle attività già in corso è stato proposto "un nuovo monitoraggio sui contrassegni rilasciati in corso di validità in circolazione, controllo sulle aree sosta e sulla chiara esposizione del contrassegno e relativo uso improprio dello stesso".

Per il rappresentante della Laiv è "imprescindibile tutelare chi, rispettando le regole, rischia di venire penalizzato nell’esercizio di un proprio diritto". In una nota la Laiv ricorda la normativa vigente: “L’uso improprio del contrassegno, oltre alle sanzioni previste (art.188, c.4, C.d.S), ne comporta il ritiro immediato da parte degli agenti preposti al controllo ed è seguito, in caso di abuso nell’utilizzo dello stesso, dalla revoca del titolo autorizzativo. Il ritiro e l’eventuale successiva revoca sono previsti anche quando il contrassegno è esposto con validità scaduta. (www.aci.it)” .

L'associazione esprime soddisfazione per l'esito dell'incontro in cui "abbiamo ricevuto disponibilità da parte del Comandante Del Moro, che ringraziamo, ad attivare sin da subito i giusti controlli per individuare quanti utilizzano i posti auto assegnati ai disabili impropriamente, senza trasportare alcun avente diritto, perché l’uso illegittimo di un contrassegno invalidi è reato! Da parte nostra  continueremo l’attività di monitoraggio e supporto nei confronti delle istituzioni preposte con l’obiettivo primario di sviluppare un nuovo modello di coordinamento delle Associazioni che operano nel settore disabilità in tutta l’area vastese. A tal proposito - conclude l'associazione - ringraziamo tutti coloro che attraverso il volontariato ci supportano e con grande piacere accoglieremo tutte le organizzazioni che stanno manifestando interesse nel collaborare e partecipare a questa importante sfida".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 

Chiudi
Chiudi