Progetto ’Icaro’, gli studenti del Pantini-Pudente a lezione di sicurezza stradale - Iniziativa del polo liceale con la polizia stradale e la sezione Anps di Vasto
 
Vasto   Attualità 25/02

Progetto ’Icaro’, gli studenti del Pantini-Pudente a lezione di sicurezza stradale

Iniziativa del polo liceale con la polizia stradale e la sezione Anps di Vasto

Prosegue la proficua collaborazione tra la sezione di Vasto dell'Anps (Associazione Nazionale Polizia di Stato), la polizia e il Polo Liceale Pantini-Pudente. Dopo l'incontro dello scorso dicembre su bullismo e cyberbullismo [LEGGI] nei giorni scorsi gli studenti dell'istituto scolastico vastese hanno partecipato a un appuntamento nell'ambito del progetto Icaro, campagna di sicurezza stradale promossa dalla polizia di Stato.

"L'iniziativa - spiega Matteo Marzella, presidente Anps Vasto - giunta quest'anno alla 14ª edizione, ha l'obiettivo di far comprendere ai giovani l'importanza del rispetto delle regole, promuovere una cultura della legalità ed evitare che i ragazzi assumano comportamenti pericolosi, causa principale degli incidenti stradali".

L'incontro è stato introdotto da Maria Luisa Di Mucci, dirigente scolastico del Pantini-Pudente, che ha espresso la sua soddisfazione per l'iniziativa a favore dei giovani messa in campo dalla polizia a livello nazionale. Poi ci sono stati gli interessanti interventi, coordinati dalle docenti responsabili del percorso sulla legalità, Rossana Silano e Antonella Fiore Donati.

Hanno preso la parola, mostrando anche documentazione video, l'assistente capo della polizia stradale Pasquale Ianni, tutor del progetto Icaro, Giuseppe Cervellini, già comandante della sottosezione della polizia stradale di Vasto e vicepresidente Anps Vasto, e Matteo Marzella, commissario di polizia a riposo. Attraverso il racconto di tante situazioni incontrare nel loro percorso professionale hanno trasmesso ai giovani studenti, attenti e partecipi, le norme principali della sicurezza stradale e le attenzioni da avere quando ci si mette alla guida di una moto o di un'auto per evitare ogni possibile situazione di pericolo per sè e gli altri utenti della strada. 

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 

Chiudi
Chiudi