San Salvo, "Due centri operativi e 70 tonnellate di sale per fronteggiare l’emergenza neve" - Riunione in Comune per l’arrivo del maltempo
 

San Salvo, "Due centri operativi e 70 tonnellate di sale per fronteggiare l’emergenza neve"

Riunione in Comune per l’arrivo del maltempo

Le previsioni metereologiche annunciano il prossimo arrivo di Burian: da lunedì e per i successivi tre giorni neve e ghiaccio sulle coste adriatiche fino al Gargano, con le temperature che saranno sotto lo zero.  
Il sindaco Tiziana Magnacca ha convocato ieri sera una riunione operativa, coordinata dall’assessore Giancarlo Lippis, alla quale hanno partecipato i gruppi di Protezione civile che operano a San Salvo e il responsabile dell’ufficio manutenzione Michele De Filippis.

È stato illustrato nel dettaglio il piano neve predisposto dallo scorso dicembre dal Comune di San Salvo e inviato al Comitato operativo provinciale per la viabilità attivato presso la Prefettura di Chieti. “Un incontro per monitorare l’evoluzione della situazione metereologica e predisporre gli interventi con prontezza nell’emergenza – ha dichiarato l’assessore Lippis – per garantire la viabiliità sulla rete stradale comunale”.

Per fronteggiare lo stato di emergenza saranno attivate due sale operative: una di coordinamento generale istituita presso il comando della Polizia locale e una di coordinamento dei mezzi presso il capannone comunale. Tutte le strade verranno pulite, San Salvo è stata divisa in tre aree con interventi progressivi. “Le strade di San Salvo sono state classificate – spiega Lippis – in grande percorrenza (colore rosa), media percorrenza (colore verde) e breve percorrenza (colore celste). I colori indicano la graduatoria di priorità. Viene privilegiato l’accesso alle strutture sanitarie e mediche, alla sede comunale, che diventa sede di coordinamento, alle scuole, agli uffici postali, edifici di culto e cimitero, ai parcheggi e piazze e al centro storico”. 

Il piano neve prevede l’utilizzo della forza operativa del personale del Servizio Manutenzione, dei gruppi di Protezione civile (Valtrigno, Arcobaleno e Fir Cb San Vitale), della Croce Rossa e di ditte specializzate qualora ce ne fosse bisogno.  Sono già stati stivati nei depositi comunali 70 tonnellate di sale che verrà utilizzato sia sulle strade ed eventualmente a richiesta dei cittadini per uso privato. 

Nelle strade di grande percorrenza (rosa) verranno utilizzati due autocarri con lama e un trattore con lama di grandi dimensioni e un autocarro spargisale; nelle strade di media percorrenza (verde) verranno utilizzati due bobcat, una terna, un trattore con lama e un trattore spargisale; nelle strade di breve percorrenza (celeste) una turbina per passaggio pedonale, una terna, tre bobcat e un trattore spargisale. 

“Si chiede la collaborazione dei cittadini – conclude l’assessore Lippis – collaborando nel mantenere puliti gli spazi prospicienti le loro abitazioni, oltre che considerare l’eventualità di servizi ridotti nella raccolta dei rifiuti”. 
Per ogni comunicazione saranno operativi i seguenti numeri di emergenza: sala operativa di coordinamento generale (0873.54113) e coordinamento mezzi (0873.346023). 

     

Guarda le foto

Commenti




 

 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi