Ospedale, si infiamma il dibattito politico: botta e risposta Pd-centrodestra-civiche - Elezioni 2018
 
Vasto   Politica 14/02

Ospedale, si infiamma il dibattito politico: botta e risposta Pd-centrodestra-civiche

Elezioni 2018

L'ospedale di VastoLa questione sanità infiamma il dibattito elettorale nel Vastese. Il Pd replica alle polemiche indicendo una conferenza col presidente della Regione e capolista (eletto sicuro) al Senato e bollando come "di centrodestra" il Comitato per la tutela dell'ospedale di Vasto. Dal comitato, la risposta di Alessandra Cappa. E intanto i sei consiglieri comunali della coalizione centrodestra-movimenti civici. 

"Il Pd vastese - scrive in un comunicato Alessadra Cappa - critica un comitato spontaneo di cittadini con il quale si sta cercando, peraltro riuscendovi, di supplire alle enormi ed oggettive carenze della sanità territoriale.

Carenze di cui non solo non si è occupato il medesimo Pd regionale e locale, ma che addirittura risultano essere il frutto delle scelte scellerate poste in essere dagli stessi suoi esponenti.

E che il Pd, sia locale che regionale, sia consapevole delle proprie scelleratezze lo conferma incontestabilmente il fatto che il Consiglio comunale chiesto dalla sottoscritta ben 4 mesi fa, e pubblicamente promesso e garantito dal sindaco in persona, non si è ancora tenuto. O meglio, secondo la proposta avanzata dalla maggioranza proprio ieri, si terrà (solo) il 9 marzo, dopo, cioè, che il presidente D'Alfonso sarà passato a miglior incarico. Quando invece poteva essere un'occasione per impegnare pubblicamente partiti e candidati - tutti, senza esclusione alcuna - sul futuro del nostro ospedale".

"Fin da ottobre scorso - rincarano la dose i sei consiglieri comunali della coalizione centrodestra-movimenti civici - la consigliera Cappa ha chiesto un Consiglio comunale sulla Sanità. È stata presa in giro con continue promesse e rassicurazioni. Lo faremo a novembre. Poi a dicembre.

Poi a gennaio. Poi abbiamo perso la pazienza e chiesto noi, con i numeri, un Consiglio urgente. Lunedì scorso, nella sua ultima conferenza dei capigruppo, l'arzillo settantunenne, che è andato a ringiovanire la Giunta Menna, ha detto che il Consiglio si poteva fare soltanto il 9 marzo per la decisiva e indispensabile presenza del presidente D'Alfonso e dell'assessore Paolucci, indisponibili fino a quella data. Poi scopriamo che i due sono disponibilissimi venerdì 16, non per il Consiglio ma per un convegno targato Pd. Ovviamente, il Consiglio lo faremo lo stesso, martedì prossimo, anche senza di loro, perché lo impone il regolamento, ma la serietà nei confronti delle istituzioni e dei cittadini non s'inventa. E chi non l'ha non se la può dare", attaccano Davide D'Alessandro, Alessandro D'Elisa, Guido Giangiacomo, Edmondo Laudazi, Francesco Prospero e Vincenzo Suriani. 

Il Pd passa al contrattacco convocando per venerdì, alle 17, al Gulliver Center "l’incontro La Sanità del Vastese-L’Ospedale è vivo. Saranno presenti i candidati alla Camera e al Senato alle Politiche del 4 Marzo prossimo Marusca Miscia, Camillo D’Alessandro, Federica Chiavaroli, Roberta Marulli e Luciano D’Alfonso.  Ad aprire il tavolo dell’incontro, dopo i saluti del Sindaco di Vasto Francesco Menna, saranno Gennaro Luciano Coordinatore del Pd di Zona, Luciano Lapenna Segretario del Pd di Vasto e i Segretari provinciali e regionali del Pd Gianni Cordisco e Marco Rapino. A concludere l’incontro saranno l’Assessore alla Sanità e al Bilancio Silvio Paolucci e il Presidente della Regione Abruzzo Luciano D’Alfonso".

 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi