Travaglini subentra ad Angelucci e si smarca da tutti: "Equidistante da destra e sinistra" - "Restituire ruolo centrale ai consiglieri comunali"
 
San Salvo   Politica 31/01

Travaglini subentra ad Angelucci e si smarca da tutti: "Equidistante da destra e sinistra"

"Restituire ruolo centrale ai consiglieri comunali"

Fabio TravagliniDopo le dimissioni di Angelo Angelucci [LEGGI], Fabio Travaglini il prossimo 6 febbraio entrerà ufficialmente a far parte del consiglio comunale sansalvese. Eletto nella coalizione di centrosinistra a supporto di Angelucci, la lista del neoconsigliere (Più San Salvo) ha raccolto 575 voti (5,31%).

"Nella giornata di oggi – dice Travaglini – mi è stata notificata dal Comune la convocazione del consiglio comunale nel quale subentrerò al consigliere Angelo Angelucci. Oltre a ricevere numerose attestazioni di stima e incoraggiamento, in molti mi hanno sollecitato la richiesta di voler conoscere quale sarà il mio impegno nell’azione amministrativa della città di San Salvo.

Il mio prossimo ruolo nel consiglio comunale darà voce con coerenza a quanto presentato ai cittadini nel programma amministrativo della lista Più San Salvo, a cominciare dall’equidistanza sia dalla destra che dalla sinistra e dalla convinzione che è necessario restituire un ruolo vero ai consiglieri comunali, che sono gli attori principali del Comune e rappresentano l’espressione e la sintesi delle esigenze e dei bisogni dei cittadini.

Nel contesto della pubblica amministrazione, nonostante la giovane età, ho già ricoperto numerosi ruoli e attualmente sono Consigliere della Camera di Commercio di Chieti Pescara, una delle prime otto Camere di Commercio in Italia, e Segretario Generale dell’AICCRE Abruzzo, l’associazione che rappresenta i Comuni in tutta Europa. 

Sono certo che i colleghi consiglieri sapranno apprezzare il mio metodo di lavoro che al primo posto mette l’interesse del territorio. Poiché non faccio parte della maggioranza alla guida della città, se il consiglio comunale riterrà che per il bene di San Salvo bisogna superare le divisioni politiche e soprattutto la cultura del clientelismo e dell’assistenzialismo, che umilia anche chi li riceve, metterò a disposizione di progetti condivisi anche il mio ruolo nelle altre Istituzioni". 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Eventi su Vasteggiando

 

Annunci di Lavoro

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi