Migranti, Giunta e maggioranza contro FdI: "Crea paure nella popolazione" - La polemica
CHIUDI [X]
 
Vasto   Politica 31/01

Migranti, Giunta e maggioranza contro FdI: "Crea paure nella popolazione"

La polemica

Vasto: alcuni componenti di Giunta e maggioranza di centrosinistra"Il vero volto del centrodestra vastese è quello della non accoglienza e si inventa per puro disegno elettorale un quadro della realtà che non esiste, generando paure e tensioni nella popolazione". L'amministrazione comunale di Vasto e la maggioranza di centrosinistra rispondono a muso duro alle critiche di Fratelli d'Italia sul'accoglienza dei migranti e precisano che "nelle strutture attualmente Cas (centri d'accoglienza straordinaria) che oggi sono controllate dalla Prefettura, l’amministrazione comunale ha sempre avuto le porte aperte per controllare e verificare".

"Nulla di più falso e di fuorviante per l’opinione pubblica - attaccano Giunta e consiglieri comunali di centrosinistra - ciò che scrive il consigliere Suriani sulla sua strumentale proposta di fare controllo sui centri di accoglienza affermando che l’amministrazione si è rifiutata di dare seguito alla volontà di avviare controlli all’interno dei centri di accoglienza 'per tutelare il business e non gli ospiti'.

Ribadiamo per l’ennesima volta che il Comune di Vasto che ha attivato il progetto Sprar (Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati), ad oggi per 50 utenti, pur essendosi affidato ad un ente gestore, resta il titolare unico del Progetto.

Vale a dire che i controlli sulle strutture, la verifiche sulle attività, il monitoraggio nonché la tutela sanitaria, legale e psicologica dei beneficiari del progetto sono un iter obbligatorio che viene costantemente aggiornato in una banca dati la cui titolarità è del Comune e la cui verifica è sottoposta al monitoraggio del Ministero dell’Interno, attraverso il Servizio Centrale".

Giunta Menna, Pd, Avanti Vasto, Patto con Vasto, Filo Comune, SI per Vasto e Città Virtuosa affermano di aver respinto in Aula la mozione di Fdi, perché "disegnava già nelle premesse un quadro che non esiste nella realtà e voleva impegnare il sindaco a svolgere un controllo che è già nei suoi doveri progettuali, come titolare del progetto Sprar.

Ricordiamo alla cittadinanza che proprio per dare pieno potere e controllo all’amministrazione comunale sull’accoglienza abbiamo deciso di aderire alla progettualità del Sistema di protezione per richiedenti asilo e rifugiati, quale unico vero strumento in mano alle amministrazioni comunali.

Specifichiamo inoltre che, anche nelle strutture attualmente Cas che oggi sono controllate dalla Prefettura, l’amministrazione comunale ha sempre avuto le porte aperte per controllare e verificare. Ma aggiungiamo che oltre al controllo che la stessa Prefettura non fa mancare, c’è sempre stata reciproca collaborazione che si è dimostrata con l’impegno volontario dei ragazzi richiedenti asilo nei lavori socialmente utili che più volte abbiamo ricordato.

Il vero volto del centro destra vastese è quello della non accoglienza e si inventa per puro disegno elettorale un quadro della realtà che non esiste, generando paure e tensioni nella popolazione.

La fortuna è che i cittadini vastesi hanno sempre compreso che l’accoglienza oltre che un dovere morale e costituzionale si è dimostrato essere anche opportunità per il territorio, con buona pace delle fantasie di Fratelli di Italia, del centrodestra e del Movimento 5 Stelle".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
Spazio autogestito a pagamento
 
 

Chiudi
Chiudi