Cardini e Vanoli presentano a Casalbordino "La via della seta" - Mercoledì 31 gennaio incontro all’Auditorium Tito Molisani
CHIUDI [X]
 

Cardini e Vanoli presentano a Casalbordino "La via della seta"

Mercoledì 31 gennaio incontro all’Auditorium Tito Molisani

Mercoledì 31 gennaio l’Associazione MeD – mari e deserti, con il patrocinio del Comune di Casalbordino, presenta il libro “La via della seta” dei professori Franco Cardini e Alessandro Vanoli edito da Il Mulino. L’appuntamento è alle 19 presso l’Auditorium Comunale “Maestro Tito Molisani” in via Martiri dell’11 Settembre a Casalbordino. 

La via della seta: una rete di strade ha spostato nel corso dei secoli uomini, merci e conoscenze dall’estremità orientale dell’Asia sino al Mediterraneo e all’Europa. Romantica e recente, l’espressione "via della seta" restituisce il senso di un mondo vasto, attraversato fin dai tempi antichi da guerre e conflitti ma animato anche dal fervore di scambi commerciali, culturali e politici. Fra montagne e altipiani per questo cammino sono transitati spezie, animali, ceramiche, cobalto, carta, e naturalmente la seta. Alessandria, Chang’an, Samarcanda, Bukhara, Baghdad, Istanbul: sono alcune delle tappe di un viaggio millenario che giunge fin dentro al nostro presente. Perché la via della seta non è solo un racconto del passato, ma ha a che fare con il nostro futuro globale. La storia suggestiva della via della seta comincia in un passato antico e si snoda per secoli. Oggi quel percorso sta cominciando a unire paesi che aspirano a svolgere un ruolo dominante sulla scena mondiale. Difficile fare previsioni su come tutto questo trasformerà Oriente e Occidente.

Franco Cardini è professore emerito di Storia medievale nell’Istituto Italiano di Scienze Umane e Sociali/Scuola Normale Superiore,  Directeur de Recherches nell’École des Hautes Études en Sciences Sociales di Parigi e Fellow della Harvard University. Oltre “La via della seta” per la casa editrice Il Mulino ha tra l’altro pubblicato «Gerusalemme» (2012), «Istanbul» (2014), «Andare per le Gerusalemme d’Italia» (2015), «Onore» (2016)e «Samarcanda» (2016).

Alessandro Vanoli, Storico del Medioevo, è esperto di storia mediterranea. Con il Mulino ha pubblicato «La reconquista» (2009), «Andare per l’Italia araba» (2014), «Quando guidavano le stelle» (2015), «La Sicilia musulmana» (2016) e «L’ignoto davanti a noi» (2017). E’ già stato ospite dell’Associazione MeD per la presentazione dei libri “Andare per l’Italia” e “Quando guidavano le stelle” e per la prima nazionale del reading-spettacolo “Le parole e il mare” insieme al popolare attore abruzzese Lino Guanciale.

L’Associazione Culturale MeD -mari e deserti è nata a Casalbordino ed è animata dal desiderio di promuovere e divulgare le culture dei popoli e dei Paesi che si affacciano sul Mar Mediterraneo, con particolare attenzione per l'Africa settentrionale ed il Medioriente, sottolineando l’eredità storico-culturale comune ai Paesi di quell’area con l’intento di abbattere gli stereotipi nei confronti dell’altra sponda del Mare Nostrum. Coloro che sono aperti al dialogo interculturale inteso come veicolo di conoscenza reciproca ed integrazione e gradissero appoggiare le iniziative di MeD possono visitare la pagina facebook MeD-mari e deserti o richiedere informazioni  all’indirizzo email: mariedeserti@gmail.com.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
Spazio autogestito a pagamento
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi