Multe del 1992 lievitano fino a 7mila euro, il giudice le annulla - Prescrizione e nullità della notifica: imprenditore 40enne non dovrà pagare
CHIUDI [X]
 
Vasto   Cronaca 22/01

Multe del 1992 lievitano fino a 7mila euro, il giudice le annulla

Prescrizione e nullità della notifica: imprenditore 40enne non dovrà pagare

(foto di repertorio)Ricevere un'intimazione a pagare un debito di 7mila euro per delle multe non pagate tanti anni fa e non sapere di essere stato multato.

Ha dovuto fare ricorso al giudice di pace un imprenditore quarantenne di Vasto per evitare di dover sborsare una cifra ben più alta dell'importo originario delle contravvenzioni per infrazioni al codice della strada: "In 26 anni, infatti, interessi e sanzioni avevano fatto lievitare le multe all'insaputa del nostro assistito, che ha vissuto all'estero per molto tempo e, non appena ha decito di ritrasferirsi a Vasto, si è visto recapitare questa intimazione di pagamento relativa a infrazioni che non le gli erano mai state notificate", affermano gli avvocati del quarantenne, Francesco Britritto e Alessio Caserio, che hanno presentato ricorso al giudice di pace, , ottenendouna sentenza che, per alcune infrazioni contestate, accerta l'avvenuta prescrizione quinquennale, per altre la nullità della notifica.

"La giudice di pace - commentano i due legali - ha accolto totalmente le nostre doglianze. Si trattava di un debito di oltre 7mila euro, di cui la metà riguardava sanzioni e interessi, già ampiamente prescritto e maldestramente notificato. Una vicenda che andava avanti dal 1992. La Soget è stata giustamente condannata al pagamento delle spese di lite". 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 

Chiudi
Chiudi