Duro colpo alla pescheria Shark: rubati baccalà, sardine e alici - Il titolare: "Non ci sentiamo tutelati"
 
Vasto   Cronaca 22/01

Duro colpo alla pescheria Shark: rubati baccalà, sardine e alici

Il titolare: "Non ci sentiamo tutelati"

Le scatole esposte rimaste vuoteQuesta volta sono spariti baccalà, alici e sardine. Duro colpo per la pescheria vastese Shark di via Francesco Crispi. Ignoti durante la notte tra sabato e domenica si sono introdotti nel locale forzando un cancello nella laterale via Aspra

Una volta dentro, hanno portato via l'intero carico di baccalà arrivato sabato – sia dagli espositori, dove ora resta solo il sale, che dal frigo dov'erano presenti diverse scatole imballate – e numerose latte di pesce sott'olio e sotto sale per un valore complessivo tra i 4mila e 5mila euro.

Il furto è stato scoperto da Gianni De Rosa, il titolare, ieri mattina; sul caso indaga la Polizia di Vasto. Si tratta di un brutto colpo per l'attività e De Rosa non nasconde rabbia e delusione per questa ondata di furti che da alcune settimane sembra inarrestabile: "Non se ne può più – dice a zonalocale.it – Ogni mattina c'è la notizia di un furto in un negozio. Noi commercianti non ci sentiamo tutelati. Chiediamo maggiore sicurezza, se necessario organizziamo delle ronde, perché facciamo tanti sacrifici per portare avanti l'attività".

Guarda le foto

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
Spazio autogestito a pagamento
 
 

Chiudi
Chiudi