Divieto di sosta in via Ciccarone, Giangiacomo: "Comune lo tolga e faccia un Piano traffico" - Il consigliere comunale di Forza Italia interpella il sindaco
CHIUDI [X]
 
Vasto   Politica 17/01

Divieto di sosta in via Ciccarone, Giangiacomo: "Comune lo tolga e faccia un Piano traffico"

Il consigliere comunale di Forza Italia interpella il sindaco

Guido Giangiacomo (Forza Italia)"Il provvedimento adottato è del tutto privo di razionalità e di imparzialità, penalizzando alcuni esercizi commerciali a scapito di altri". Guido Giangiacomo, consigliere comunale di Forza Italia a Vasto, contesta il "nuovo divieto di sosta sul lato destro dell’ultimo tratto di via Ciccarone immediatamente prima che la strada cambi denominazione in via del Porto".

Per chiedere al Comune di fare marcia indietro, ripristinando la possibilità di parcheggiare su entrambi i lati, e per sollecitare l'adozione di un Piano traffico che riguardi l'intera rete stradale urbana, il rappresentante del partito di Berlusconi ha presentato un'interpellanza al sindaco di Vasto, Francesco Menna.

"La sede stradale nel tratto interessato dalla nuova regolamentazione - scrive Giangiacomo nel documento - è particolarmente ampia e consente agevolmente il transito delle autovetture nei due sensi di marcia e, contemporaneamente, il parcheggio su un lato; l’estensione del divieto non interessa tutto il lato in modo omogeneo, ma solo alcuni esercizi commerciali e non altri nelle immediate vicinanze; la segnaletica orizzontale di mezzeria è completamente erronea nel tratto suddetto, essendo posta, invece che nel mezzo della carreggiata, in modo privo di logica completamente spostata verso un lato". 

Il consigliere comunale forzista ricorda che "da anni si parla di Piano urbano del traffico, ma nessuna soluzione che adotti finalmente un Put è allo studio dell’amministrazione che procede con interventi a spot spesso privi di logica e di effettiva utilità". 

I residenti - I residenti di via del Porto lamentano disagi legati al rifacimento, nelle scorse settimane, della segnaletica orizzontale: la linea di mezzeria non è al centro della carreggiata, ma tracciata in modo tale da rendere la corsia sud molto più ampia dell'altra. Lungo la corsia più stretta, però, è consentito parcheggiare, con la conseguenza che gli automobilisti in transito sono spesso costretti a invadere la corsia opposta, rischiando incidenti frontali con le vetture provenienti dalla direzione contraria. 

 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 

Eventi su Vasteggiando


Chiudi
Chiudi