M5S: "Comune continua a prorogare i contratti, poca trasparenza" - La polemica
 
Vasto   Politica 15/01

M5S: "Comune continua a prorogare i contratti, poca trasparenza"

La polemica

Dina Carinci e Marco Gallo (M5S)"Dubbi sulla trasparenza di questa amministrazione che non vigila con la dovuta attenzione sull’operato dei dirigenti e non garantisce pertanto le pari opportunità a tutti gli imprenditori". E' l'accusa che il Movimento 5 Stelle di Vasto rivolge all'amministrazione comunale di centrosinistra. 

"Il M5S - si legge in un comunicato diramato nel pomeriggio - aveva denunciato la proroga di alcuni importanti contratti relativi all’Asilo nido comunale San Paolo, al servizio di integrazione scolastica, all’accompagnamento e vigilanza sugli scuolabus. Si era ipotizzato che le proroghe favorissero i fornitori abituali ed infatti tutte le gare hanno avuto l’esito della riconferma, alcune anche con eccesso di ribasso.

Il servizio di sorveglianza, biglietteria, gestione e custodia di Palazzo d’Avalos prorogato per ben due volte risulta ancora in attesa di affidamento.

A queste proroghe già segnalate se ne aggiungono ora altre due, relative a contratti scaduti il  31 dicembre 2017: la manutenzione del verde della Villa Comunale e la gestione dei parcheggi a pagamento. Quest’ultima proroga, in particolare, è scandalosa in quanto ci risulta che già ad ottobre 2017 esisteva un pesante contenzioso tra il Comune e la società Abaco SpAche gestisce il servizio. La società infatti non aveva ancora provveduto ad inviare al Comune le polizze di garanzia del contratto, né aveva provveduto alla manutenzione della segnaletica orizzontale e verticale. A ciò si aggiunga la mancata puntualità dei versamenti dovuti al Comune nonché la mancata messa a disposizione delle schede prepagate.

C’è da chiedersi a questo punto come mai, nonostante le inadempienze della Abaco SpA, rilevate già ad ottobre, si sia lasciato scadere il contratto, e lo si sia addirittura prorogato, senza predisporre per tempo una nuova gara d’appalto. Ai dubbi sull’efficienza di una struttura comunale che non riesce ad indire le gare se non dopo la scadenza e proroga dei contratti, si aggiungono ulteriori dubbi sulla trasparenza di questa amministrazione che non vigila con la dovuta attenzione sull’operato dei dirigenti e non garantisce pertanto le pari opportunità a tutti gli imprenditori interessati alle gare di affidamento dei servizi".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
Spazio autogestito a pagamento
 
 

Chiudi
Chiudi