Non si placa la polemica, la Pro Loco al Pd: "Ci usate per attaccare l’amministrazione" - La replica del direttivo dell’associazione
CHIUDI [X]
 
San Salvo   Politica 11/01

Non si placa la polemica, la Pro Loco al Pd: "Ci usate per attaccare l’amministrazione"

La replica del direttivo dell’associazione

L'evento dell'Epifania organizzato dalla Pro LocoNon si spegne la diatriba politica sugli eventi natalizi di San Salvo che, secondo il Pd locale, non avrebbe offerto alla cittadinanza un calendario di rilievo [LEGGI]. Il direttivo della Pro Loco risponde al Partito Democratico accusandolo di aver iniziato la campagna elettorale per le prossime Politiche strumentalizzando l'associazione per attaccare l'amministrazione Magnacca.

"Il direttivo dell’associazione – si legge nella replica – proprio come da statuto, conferma che la stessa si è sempre prodigata per non essere strumentalizzata da beghe politiche e a dimostrazione di ciò ci sono le collaborazioni con le varie amministrazioni dei comuni limitrofi: Lentella, Vasto, Fresagrandinaria, Casalbordino, Lanciano, Petacciato ecc. che hanno guide di tendenze politiche sia di destra che di sinistra. Tra l’altro, con l’amministrazione Menna di Vasto, che il Pd cittadino elogia, la Pro Loco con il progetto de L’arte del saper fare ha risposto a vari inviti di partecipazione per eventi organizzati in città e al porto nel corso del 2016/2017.

La Pro Loco San Salvo è un’associazione regolarmente iscritta sia all’albo all’Unpli Nazionale che all’albo Nazionale delle APS (Associazioni Promozione Sociale) e sta producendo documentazioni per essere accreditata al Servizio Civile Nazionale, entro il 2018.
In virtù di ciò, la Pro Loco San Salvo può produrre progetti e/o rispondere a bandi che le leggi vigenti in materia le consentono, né più né meno.  Qualsiasi chiarimento all’interno del consiglio comunale tendente a evidenziare quali associazioni possono operare in ottemperanza con le normative vigenti all’interno del territorio comunale è da tutti i nostri soci auspicato.

In cinque anni di attività, la Pro Loco San Salvo è riuscita a realizzare, da sola o in collaborazione con altre associazioni sansalvesi, circa 200 giorni di eventi. Gli eventi natalizi, a firma Pro Loco, iniziati nel 2013 denominati La Carovana di Babbo Natale hanno visto sempre presenza di attrattive culturali e di qualità. Quest’anno, nel nostro calendario natalizio, sono stati presenti tra gli altri Jury Camisasca e il Teatro nazionale dei burattini "Fratelli Ferraiolo" che, dopo essersi esibiti a San Salvo, dal giorno successivo sono stati presenti in pianta stabile a piazza Navona a Roma.
Sullo svuotamento del centro storico, il problema va analizzato da un punto di vista sociale, sicuramente non riguarda solo il nostro comune e la responsabilità di ciò non può di certo essere addebitata alla Pro Loco e ai soci che ne fanno parte.

Ringraziamo i soci Pro Loco che gratuitamente hanno regalato il loro tempo alla città, i partecipanti al mercatino natalizio che con il loro contributo economico ci hanno permesso il pagamento delle casette in legno, il suolo pubblico, le tasse di affissione, la stampa delle locandine e il pagamento degli artisti, la Siae, perché quando il Pd di San Salvo parla dei 5.500 €, omette di dire che sono al lordo del 22% di Iva e che nelle casse della Pro Loco entreranno forse a fine marzo 2018 e che dopo aver chiuso tutti i pagamenti di questi eventi se dovessimo avere un residuo di cassa lo stesso servirà all’associazione per organizzare qualche evento estivo, sempre per la nostra città.

Ringraziamo con riconoscenza il 2° Circolo Didattico, Herzog Bar con le sue letture animate e le associazioni Fatto Bene, Alpini San Salvo, New Generation e Amici delle Tradizioni che hanno partecipato agli eventi in maniera propositiva e fattiva,  facendo si che gli stessi potessero essere realizzati. 
Il rammarico per questo attacco gratuito ricevuto, comunque, è ampiamente cancellato dai sorrisi dei bambini della nostra città che hanno apprezzato il nostro impegno e gli intrattenimenti a loro proposti.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi