Trattoria Toscana tartassata dai ladri, 3 furti in una settimana: a Natale, il 27 e a Capodanno - Vasto Marina, un altro ristorante nel mirino dei malviventi
 
Vasto   Cronaca 04/01

Trattoria Toscana tartassata dai ladri, 3 furti in una settimana: a Natale, il 27 e a Capodanno

Vasto Marina, un altro ristorante nel mirino dei malviventi

Vasto Marina, viale Dalmazia: la Trattoria ToscanaLa proprietaria sta facendo installare le telecamere. Un altro tentativo di scoraggiare i ladri. Il sistema d'allarme c'è già, ma non è bastato a evitare tre furti nel giro di una settimana: a Natale, il 27 dicembre e a Capodanno la Trattoria Toscana di Vasto Marina è stata vessata dai raid dei malviventi.

"Il 25 e il 27 - racconta la titolare, Maurizia Desiata - sono entrati nel locale. Hanno rotto il vetro di una finestra della veranda. L'allarme è scattato attorno all'una e mezza di notte, ma quando la vigilanza, che viene da Termoli, è arrivata, i ladri erano già fuggiti. Il terzo furto lo abbiamo subito addirittura quando noi eravamo dentro il ristorante, durante il cenone di San Silvestro: hanno sfondato la porta del magazzino a mezzanotte, approfittando del rumore dei fuochi d'artificio e dei botti di Capodanno. Hanno rubato bottiglie di vino e liquori. Il furto è stato scoperto da un  cuoco. In tutto, la merce rubata vale 2mila euro, più le spese, elevate, di sostituzione della porta. Proprio oggi stiamo facendo installare anche le telecamere. Ma il problema è che Vasto Marina d'inverno è abbandonata. Troppi furti, non ci sentiamo al sicuro".

Numerosi anche negli anni scorsi i raid nel ristorante di viale Dalmazia. Ma non l'unico locale che ha subito incursioni natalizie: nella notte tra martedì e mercoledì, infatti, mani ignote hanno fatto sparire la cassa del ristorante Le Vele del vicino lungomare Duca degli Abruzzi [LEGGI].

Massimo Di Lorenzo, presidente del consorzio Vivere Vasto Marina, che raggruppa 60 commercianti e imprenditori turistici della riviera, oggi ha lanciato un nuovo appello sulla sicurezza nella località balneare [LEGGI].

di Michele D’Annunzio (m.dannunzio@zonalocale.it)

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi