Sicurezza stradale, nel 2018 due nuove rotatorie sulla statale 16 a Vasto Marina - In funzione anche semaforo con rilevazione targhe
 
Vasto   Attualità 02/01

Sicurezza stradale, nel 2018 due nuove rotatorie sulla statale 16 a Vasto Marina

In funzione anche semaforo con rilevazione targhe

Se la variante alla statale 16, per togliere traffico dal tratto vastese, è un progetto a lungo termine, il 2018 porterà diverse novità sul tratto urbano dell'Adriatica. Nei giorni scorsi era stato reso noto il provvedimento che porterà all'installazione di un autovelox fisso nel tratto di ss16 compreso tra via Incoronata e via del Porto. Poi, durante la conferenza stampa di fine anno, il sindaco Francesco Menna ha comunicato altre due misure per migliorare la sicurezza di questa strada troppo spesso scenario di incidenti.

"L'Anas realizzerà due nuove rotatorie nel tratto di statale 16 che attraversa Vasto Marina con l'obiettivo di migliorare la circolazione e aiutare ulteriormente a ridurre la velocità dei veicoli - ha spiegato il primo cittadino -. I lavori inizieranno nei prossimi mesi".

La prima rotatoria sarà realizzata all'incrocio con via Istonia, la strada che porta verso la città alta, la seconda nei pressi dell'incrocio con via Martiri Istriani, tra il viadotto e lo svincolo per scendere sul lungomare. Allo studio anche una rotatoria da realizzare all'incrocio con viale Dalmazia (nei pressi dell'Oasi dell'Anziano).

E poi entrerà in funzione il semaforo intelliggente all'incrocio con via Donizetti e via Puccini, di cui tanto si era parlato nelle scorse settimane. L'impianto semaforico è stato sostituito, ora dovrà essere implementato con i rilevatori di targhe. "È un'ulteriore misura per migliorare la sicurezza che, naturalmente, non può mai prescindere dal corretto comportamento alla guida degli automobilisti".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 

Chiudi
Chiudi