Installato il primo defibrillatore a San Salvo - "Ora la città è cardioprotetta"
CHIUDI [X]
 
San Salvo   Attualità 22/12/2017

Installato il primo defibrillatore a San Salvo

"Ora la città è cardioprotetta"

È stato attivato da questa mattina il primo dei cinque defibrillatori che verranno installati a San Salvo. “Con questo primo defribrillatore – ha commentato il sindaco Tiziana Magnacca – San Salvo diventa a pieno titolo una città cardioprotetta. Un atto dovuto nei confronti di tutti i cittadini e ringrazio chi ha sponsorizzato l’acquisto di questi cinque strumenti sanitari a disposizione di chiunque si trovi in città e la scelta di punti diversi consentirà un intervento più tempestivo”.

Il presidente del Consiglio Eugenio Spadano, tra i promotori dell’iniziativa, ha spiegato dal punto di vista medico la necessità di agire in tempo sulle persone che hanno un arresto cardicaco. “Sul pannello dove è posto il defibrillatore – ha aggiunto – ci sono le informazioni utili per poter intervenire anche con il contributo di chi è stato formato e che ha ottenuto un attestato riconosciuto di aver seguito il corso di preparazione.

Il dispositivo sanitario è stato sistemato all’interno di una teca collocata sotto il porticato della sede municipale a disposizione del centro cittadino. Gli altri quattro saranno posti nel quartiere della 167, in via San Rocco, via Ripalta e a San Salvo Marina e sono stati donati dalle farmacie  Mario Di Croce, Allegretta Tilli, Di Nardo Labrozzi e Rosa Candia Grifone, dalla Ecologica Valtrigno e Gimes Tende di San Salvo.
Alessio Faieta, che ha curato la formazione, ha spiegato come l’apparecchio è a disposizione nel centro cittadino può per far fronte a eventuali situazioni di emergenza salvando la vita e a tal proposito è stato preparato un gruppo di persone (dipendenti comunali, personale della farmacia Di Croce) che ha già effettuato il corso per l’utilizzo e sa come comportarsi in caso di necessità ed ha ringraziato quanti hanno permesso di realizzare il sogno di San Salvo città cardiprotetta. 

I defibrillatori sansalvesi erano di recente entrati anche nella discussione politica con un'interpellanza nell'ultimo consiglio comunale del Partito Democratico locale sui ritardi nell'installazione dei macchinari annunciati già da tempo da Spadano.

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 

Eventi su Vasteggiando

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi