’Orienti-amo-ci’, open day per gli alunni delle scuole medie di Cupello e Monteodorisio - Incontro tra gli studenti delle terze e gli istituti superiori del territorio
 
Cupello   Attualità 19/12/2017

’Orienti-amo-ci’, open day per gli alunni delle scuole medie di Cupello e Monteodorisio

Incontro tra gli studenti delle terze e gli istituti superiori del territorio

Sabato scorso gli alunni delle classi terze della scuola media di Cupello e Monteodorisio si sono ritrovati insieme presso i locali della scuola 'Don Nicola Saraceni' per partecipare ad un open day in cui hanno incontrato i docenti delle scuole secondarie di Vasto, San Salvo,  Gissi, Pescara, Villa Santa Maria e Ortona. L'appuntamento Orienti-amo-ci è stato accolto con favore dalla dirigente scolastica dell'istituto comprensivo di Monteodorisio, Marina Gigante. 

"Il carisma della Preside, presente all’evento, ha agito, in maniera discreta, affatto roboante e senza clamore- raccontano la professoressa Anna Di Stefano -. Ha creato un calettamento tra genitori, alunni, docenti. Una distensione, un circolare sereno, disteso, pacato, ordinato, attraverso il luminoso, ampio, scandito, regolare corridoio che ha accolto tutti. Le aule son riuscite a contenere e soddisfare tutti. Grande assonanza, nessuna disforia, tanto desiderio di agire in un intento comune :orientare gli alunni. Nessuno che abbia colliso con l’altro. Alunni di due scuole medie diverse che si sono ritrovati, quest’anno, radunati in  una propria scuola. 

Tanti depliant informativi e manifesti, la presenza di più docenti per ciascun istituto di scuola superiore. La testimonianza, laddove possibile anche esperita: suono di strumenti musicali o prestazioni vocaliche. Sopraggiunti anche ragazzi ormai più grandicelli testimonial delle rispettive scuole secondarie: hanno coadiuvato i docenti durante le fasi illustrative. Un clima fulgido illuminato non da festoni, addobbi o sapori alimentari ma dalle voci variopinte ed imporporate di desiderio e fremito di conoscenza. Un candore  che ha circonfuso la scuola di quella che è la quotidianità: l’attenzione peculiare all’alunno - sottolinea la professoressa Di Stefano -. Alunni che si stanno inerpicando nella salita verso il futuro, che hanno saputo volgere lo sguardo e l’attenzione a tutte le proposte ed input delle scuole presenti. Alunni che si sono imbattuti in professori delle scuole secondarie disponibili a reiterare , duplicare, moltiplicare le loro lezioni informative e così hanno compreso la peculiarità dell’azione didattica che è tesa ad informarli e motivarli in modalità alternative a quelle consuete.

Docenti che sono rimasti fino alle 18.00, per fare ritorno alle sedi di provenienza mostrando un’attenzione estrema, ripagata da quella degli allievi e di molti genitori, presenti in percentuale elevata. La Preside dell’Istituto Comprensivo ospitante, che ha prolungato la propria permanenza a Cupello assistendo  ad un evento non inane ed interloquendo con gli alunni. Senza indulgere, questi, si sono organizzati per registrare presenze, permanenze, gradimenti. Un clima severo, serio, solenne ma al contempo risonante delle voci garrule e festose degli alunni. Un successo che si prolungherà nella settimana dell’open day dall’otto al tredici gennaio, durante la quale le scuole medie di Cupello e Monteodorisio apriranno di nuovo le porte ai graditissimi docenti delle scuole superiori. Culminerà con l’apertura di uno sportello orientamento voluto dalle referenti dell’attività, prof.sse  Anna Di Stefano-Maria Elena Sfarra  e con la scelta del proprio piccolo frammento di futuro degli alunni". 

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

     
     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi