Vastese, la felicità del presidente Bolami: "Una partita come questa rimarrà nei cuori" - I commenti post derby: "Grande risultato davanti a un grande pubblico"
CHIUDI [X]
 
Vasto   Sport 17/12/2017

Vastese, la felicità del presidente Bolami: "Una partita come questa rimarrà nei cuori"

I commenti post derby: "Grande risultato davanti a un grande pubblico"

La Vastese in festa sotto la D'AvalosAl termine della sfida vinta dalla Vastese contro L’Aquila [LEGGI] corre sotto la curva a raccogliere l’abbraccio dei tifosi biancorossi insieme al co-presidente Pietro Scafetta con cui ha seguito tutta la partita. Negli spogliatoi dell’Aragona Franco Bolami è il ritratto della felicità. Scaricata la tensione dei novanta minuti può godersi con Colavitto e i suoi giocatori il successo nel derby che vale il consolidamento del terzo posto nella classifica del girone F di serie D.

Ma il vulcanico presidente della Vastese deve aver sposato la filosofia del suo allenatore perchè, nel commentare la posizione in alta quota dei biancorossi taglia corto: “Quelli di oggi sono tre punti per la salvezza, siamo arrivati alla salvezza”. Poi però si lascia andare. “Una partita come questa rimarrà nei cuori. È stata una bella sfida, tanto sofferta ma la squadra ha dimostrato di stare bene fisicamente e mentalmente. Oggi abbiamo ottenuto un grande risultato davanti a un grande pubblico. Faccio gli auguri a tutti, ai miei tifosi e ai miei dirigenti, a tutto lo staff e ai giocatori, per un buon Natale e soprattutto per un buon inizio anno”.

Al giro di boa la Vastese è una solida realtà nel girone F, un risultato sperato da pochi in estate. “Sinceramente non mi aspettavo questa posizione in questo momento. Ma so che quando c’è serenità e si lavora bene i risultati arrivano. Siamo partiti con il piede giusto quest’anno e siamo veramente contenti di quello che abbiamo fatto. Devo fare davvero i complimenti al direttore sportivo Micciola e al mister per il lavoro che stanno portando avanti”. 

Tra le soddisfazioni più grandi di Bolami c’è quella del positivo ritorno di Colavitto dopo quanto era accaduto nella scorsa stagione. “Io l’ho voluto fortemente perchè ho visto in lui un grande lavoratore e una grande persona. È un uomo onesto. L’anno scorso non siamo partiti col piede giusto e poi chi paga è sempre l’allenatore. Quando il direttore Micciola mi ha detto che voleva riportare Colavitto gli ho detto di andare avanti”. E i fatti stanno dando ragione alla scelta fatta. Qualche movimento di mercato in casa biancorossa c’è già stato ma potrebbero esserci ancora altri arrivi. “So che il direttore si sta muovendo e ha la piena fiducia della società. Qualche movimento c’è ma credo che si concretizzerà a gennaio. Adesso godiamoci delle belle feste dopo questa vittoria”. 

di Giuseppe Ritucci (g.ritucci@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 

Eventi su Vasteggiando

 

Annunci di Lavoro


    Chiudi
    Chiudi