Torna mister Stella e arriva la prima vittoria per il Fresa. 0 a 0 il big match di Seconda - Portellini sigla la prima vittoria dei biancorossi. Vola il Carunchio
 
Fresagrandinaria   Sport 10/12/2017

Torna mister Stella e arriva la prima vittoria per il Fresa. 0 a 0 il big match di Seconda

Portellini sigla la prima vittoria dei biancorossi. Vola il Carunchio

Elia Portellini festeggia il golPRIMA CATEGORIA, GIRONE B
Il Fresa si aggiudica lo scontro-salvezza contro il Tre Ville e la prima partita della stagione con il ritorno di mister Stella alla guida della squadra. L'ultima partita dell'allenatore era stata quella della salvezza conquistata ai play out contro il Real Porta Palazzo alla quale seguirono le indecisioni societarie sul futuro biancorosso.
Sulla prima vittoria pesa, però, anche la presenza in campo di tutti gli ultimi acquisti e ritorni: Emanuele Mirolli (che ha colpito anche una traversa con un bel tiro dalla distanza) e Mattia Ruzzi dall'Atletico Cupello, Domenico Ferrazzo dallo Scerni e Gabriele Ottaviano già tesserato con il Fresa a inizio stagione. Assenti, invece, i tre innesti dai campionati pugliesi.
Partita tirata quella tra le due formazioni in cerca di punti preziosi che si sblocca al 23'st con un gol di rapina da dentro l'area di Elia Portellini. Decisivi, inoltre, gli interventi del portiere veterano di casa Luca Albanese, l'ultimo dei quali in anticipo sull'attaccante che si stava involando da solo verso la porta. I biancorossi restano all'ultimo posto con 6 punti, uno in meno del Tre Ville, ma in settimana potrebbe esserci la vittoria assegnata a tavolino all'Atletico Cupello il che riporterebbe i fresani a 5.

Lanciano - ScerniLo Scerni crolla a Lanciano: 5 a 0 (tripletta Tarquini e doppietta Di Gennaro) e vede allontanarsi la zona play off (in attesa della partita da recuperare). 
Niente da fare neanche per il Roccaspinalveti che perde in casa contro l'Athletic Lanciano per 1 a 4. Gol della bandiera del neoacquisto Marino, uscito poco dopo per un infortunio dopo aver subito un brutto colpo da un avversario che per l'occasione non è stato sanzionato neanche con il giallo.

Il Trigno Celenza torna con un punto dalla trasferta di San Vito. Scatto d'orgoglio dei celenzani che sotto 2 a 0 (uno su rigore) riescono a reagire e a pareggiare nell'ultimo quarto d'ora con Aliji Nesit e Andrea Antenucci, classe '70, di testa; sul momentaneo 1 a 0 per i padroni di casa, Cristian Antenucci ha fallito un calcio di rigore. 

Ruzzi e Mirolli (ammonito)Nella partita di ieri brutto colpo per il Vasto Marina che ha perso nel big match contro la Virtus Ortona. La partita contraddistinta da continui ribaltamenti si è conclusa sul risultato di 4 a 3 per gli ospiti che vanno in gol in pieno recupero. Le reti sono state segnate per il Vasto Marina da Vasiu (doppietta, uno su rigore) e Di Vito, per la Virtus Ortona da bomber Del Peschio (doppietta), Giammarino e Fedele.

Domenica prossima si disputerà l'ultima partita del girone di andata. Lo Scerni è chiamato agli straordinari: nella sfida interna contro il Mario Tano dovrà dare il massimo per sperare ancora nella zona play off.

LA 14ª GIORNATA
Atessa Mario Tano - Orsogna 4-0
Fresa - Tre Ville 1-0
Vasto Marina - Virtus Ortona 3-4 (ieri)
Paglieta - Tollese 1-1
Roccaspinalveti - Athletic Lanciano 1-4
S. Vito - Trigno Celenza 2-2
Lanciano - Scerni 5-0
Riposa Atletico Cupello

LA CLASSIFICA
Lanciano 39

Atessa Mario Tano 36
Virtus Ortona 29
Vasto Marina 25
Athletic Lanciano 25

Orsogna 20
Scerni 20*
Atletico Cupello 17
Paglieta 14
Roccaspinalveti 10
Tollese 9
Trigno Celenza 9

S. Vito 9*
Tre Ville 7

Fresa 6
* una partita in meno

SECONDA CATEGORIA, GIRONE F
Poche emozioni e risultato che non si schioda dallo 0 a 0. Finisce così il big match del girone F di Seconda categoria tra Sporting Vasto e Odorisiana: partita senza particolari acuti che tiene inalterate le distanze tra le due squadre (rispettivamente seconda e terza), ma che consente al Palena di tornare a +6.

La capolista non sbaglia contro il Gissi e torna alla vittoria dopo la sconfitta per mano dell'Odorisiana. La partita si è risolta a cinque minuti dalla fine, quando il risultato sembrava bloccato sull'1 a 1 (gol di Franchella per i giallorossi di Gissi); un gol, questo, contestato dagli ospiti per un presunto fuorigioco.
Continua invece a regalarsi soddisfazioni il Real Casale che espugna il difficile campo di San Buono con un pirotecnico 4 a 3 consolidando la quarta posizione. I casalesi trionfano con due doppiette, quelle di Antonio Picciotti e Graziano Di Biase; i padroni di casa sono andati in gol con D'Amelio (doppietta) e Sambrotta.

Vince anche il Carunchio aggiudicandosi la sfida in trasferta con la Civitellese. Uno scatenato Buba Baldeh sigla la doppietta personale regalando tre punti importanti alla squadra di mister Turdò
Crolla infine la Virtus Tufillo – con diversi squalificati, LEGGI – in trasferta contro la Dinamo Roccaspinalveti: i locali si impongono per 6 a 2.

LA 13ª GIORNATA
Atletico Roccascalegna - Di Santo Dionisio 2-1
Civitellese - Carunchio 1-2
Dinamo Roccaspinalveti - Virtus Tufillo 6-2
Palena - Gissi 2-1
San Buono - Real Casale 3-4
Sporting Vasto - Odorisiana 0-0
Villa S. Maria - Quadri 0-2
Riposa Sansalvese

LA CLASSIFICA
Palena 36

Sporting Vasto 30
Odorisiana 29
Real Casale 27
Gissi 19

Di Santo Dionisio 19
Sansalvese 17
Carunchio 16
San Buono 13
Quadri 12
Dinamo Roccaspinalveti 12
Atletico Roccascalegna 8

Villa S. Maria 7
Virtus Tufillo 4

Civitellese 3

LA PROSSIMA GIORNATA
Carunchio - Dinamo Roccaspinalveti
Di Santo Dionisio - Villa S. Maria
Gissi - Sporting Vasto
Odorisiana - Atletico Roccascalegna
Quadri - Civitellese
Real Casale - Sansalvese
Virtus Tufillo - San Buono
Riposa Palena

Guarda le foto

di Antonino Dolce (a.dolce@zonalocale.it)

Commenti




 

 
 
 
 
 

Necrologi


    Chiudi
    Chiudi