"Rispetto e solidarietà per l’assoluzione di Marrone. Per la Gabriele le porte sono sempre aperte" - Il sindaco Alfonso Ottaviano sulla sentenza sull’ex responsabile della pc.
CHIUDI [X]
 
Scerni   Politica 04/12

"Rispetto e solidarietà per l’assoluzione di Marrone. Per la Gabriele le porte sono sempre aperte"

Il sindaco Alfonso Ottaviano sulla sentenza sull’ex responsabile della pc.

Alfonso Ottaviano"Solidarietà e rispetto per l’assoluzione di Giampiero Marrone dall’accusa di peculato inoltrata a suo carico di cui il Comune si costituì parte civile". Il primo cittadino di Scerni, Alfonso Ottaviano, commenta così la notizia dell'assoluzione dell'ex responsabile, e tra i fondatori, della locale protezione civile: "Tutto è nato su iniziativa della presente amministrazione, in appello siamo andati avanti in quanto obbligati come ente pubblico a rispondere di un possibile danno erariale".

La vicenda che è terminata nei giorni scorsi, dopo le denunce di sei anni fa [LEGGI], secondo la difesa di Marrone influì anche sull'impegno politico della moglie, Cinzia Gabriele, l'anno scorso in corsa per la candidatura a sindaco. 

Sull'aspetto politico della vicenda, il primo cittadino precisa: "Su quanto riguarda Cinzia Gabriele, attuale consigliere comunale, la più votata con la mia lista Scerni Che Cambia, esprimo enorme rispetto, ma è giusto riportare i fatti per quello che sono. La sua eventuale non candidatura non è scaturita da questo fatto ma da scelte di partito, in quanto lei componente del Partito Democratico e delegata a vari livelli all’epoca delle elezioni comunali. Come lista civica nella composizione della giunta, avendo ricevuto consenso da tutti i lati politici, ho ritenuto opportuno essendo io del Pd non affidare la carica di vicesindaco ad un altro candidato dello stesso partito, indipendentemente dal consenso. Cinzia Gabriele fece la scelta di o vice sindaco o nulla nonostante potesse scegliere un assessorato qualsiasi, visto il consenso ottenuto".

"Io in primis sto amministrando per senso di dovere e responsabilità – continua Ottaviano – senza compenso e senza qualsiasi forma di interesse fuori dal bene di questo paese. La dimostrazione che i cittadini conoscono sta nell’impegno che ogni consigliere ha messo in questi diciotto mesi. Andrea Silverii da semplice consigliere comunale senza compensi e senza lodi, ha gestito e portato avanti la gestione rifiuti in maniera egregia con risultati indiscutibili a favore dei cittadini, cosi come tutti gli altri. Per Cinzia Gabriele le porte sono sempre aperte nonostante la sua totale assenza in questi mesi da ogni tipo di attvità amministrativa per il bene di Scerni".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

     
     
     

    Necrologi


      Chiudi
      Chiudi