Rapina alla gioielleria, l’opposizione: "Un riconoscimento per il coraggio di Lino Checchia" - La richiesta di sei consiglieri comunali di minoranza
CHIUDI [X]
 
Vasto   Politica 25/11

Rapina alla gioielleria, l’opposizione: "Un riconoscimento per il coraggio di Lino Checchia"

La richiesta di sei consiglieri comunali di minoranza

Lino Checchia"Un pubblico riconoscimento all'ottico Lino Checchia per l'atto di coraggio
che ha evitato ai proprietari della gioielleria rapinata nel centro storico
di Vasto lo scorso 17 novembre di subire un danno economico notevole".

A chiederlo sono i consiglieri di minoranza Prospero, D'Elisa, Suriani,
D'Alessandro, Giangiacomo e Laudazi che considerano il riconoscimento un
atto doveroso nei confronti del noto commerciante vastese. In occasione
della rapina alla gioielleria Scafetta, infatti, l'ottico vastese ha
rincorso i malviventi facendo credere di essere in gruppo, urlando e
creando in loro la sensazione che fossero in molti ad inseguirli, una
percezione che ha disorientato e innervosito i rapinatori a tal punto da
far perdere loro la refurtiva per poi fuggire in auto.

"Il gesto coraggioso e altruistico del nostro concittadino non può passare inosservato e
l'amministrazione comunale deve conferire il giusto tributo al suo autore.
Dobbiamo dare risalto a chi si distingue per tali nobili azioni affinchè possano essere un esempio per tutta la
cittadinanza. L'atto di coraggio del nostro concittadino deve essere
premiato perchè degno di pubblico onore, pertanto, chiediamo
all'amministrazione di conferirgli un pubblico riconoscimento adottando,
inoltre, una delibera di giunta propedeutica alla richiesta di una
ricompensa al valor civile".

Comunicato stampa

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

     
     
     

    Chiudi
    Chiudi