"Sulla bonifica del torrente Buonanotte ambientalismo patetico" - Laudazi (Il Nuovo Faro): "Rimuovere e ripiantare l’albero che ostruisce il canale"
 
Vasto   Politica 22/11

"Sulla bonifica del torrente Buonanotte ambientalismo patetico"

Laudazi (Il Nuovo Faro): "Rimuovere e ripiantare l’albero che ostruisce il canale"

Edmondo Laudazi (Il Nuovo Faro)"Le considerazioni manifestate nei giorni scorsi, circa la necessità di contemperare a Vasto le esigenze prioritarie dello sviluppo economico e sociale con le altrettanto importanti esigenze di valorizzazione delle bellezze naturali e dei territori fragili, ci inducono a tornare, ancora una volta, sui lavori in corso per la bonifica del torrente Buonanotte.

In questo caso lo facciamo per segnalare la assurda pretesa, manifestata dai responsabili delle associazioni ambientaliste, di mantenere salvaguardato un grosso albero cresciuto all’interno dei detriti, che ostruivano il canale, nel corso degli anni".

Lo afferma in un comunicato stampa Edmondo Laudazi, leader della lista civica Il Nuovo Faro. 

"La questione è talmente ridicola, se non patetica, di pensare di lasciare la pianta, pur di pregevole consistenza botanica, ad ostruire il deflusso delle acque all’interno di un canale di bonifica in cemento.

Data la inopportunità e la pericolosità del mantenimento, è ovvio consigliare la immediata rimozione dell’albero magari attraverso la potatura ed il trasloco, in un vicino sedime, ovvero di abbatterlo, ripiantando nei luoghi vicini altri cinque alberi della stessa tipologia.

Sono cose talmente ovvie, che non bisognerebbe nemmeno parlarne completando velocemente opere di bonifica idraulica assolutamente indispensabili alla tutela del territorio.

Si tratta delle stesse opere di bonifica di cui necessita tutto il tratto sud di Marina di Vasto, dove gli scarichi delle acque sono stati spacciati per ruscelli, e dove la mancata riapertura provoca allagamenti e pericoli incompatibili con le esigenze della popolazione e con le stesse – declamate ma non perseguite - esigenze di salvaguardia dell’ambiente e del territorio".

di Redazione Zonalocale.it (redazione@zonalocale.it)

Commenti




 

     
     
     
     

    Chiudi
    Chiudi